Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

comprenderai...
Canto della ragazza ...
SCRIVERE È...
Si parla troppo....
Cuore Universale...
Maleducati di tutto ...
PIUMA...
La grande corsa...
Girovaga e asociale...
Ti voglio mare d'inv...
Stupida Ansia...
CON GLI OCCHI DELL'A...
la serenata co' li b...
Vivere......
IL CAMPANILE...
Le mie impronte sull...
Solitudine...
Il bullo...
Fai brillare la tua ...
TORMENTO OSCURO...
RICORDI...
Settembre è vicino...
SABBIE IMMOBILI...
Impressioni sul fini...
Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
Cesare chi è ?...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Spasimo

Mi percuote la cruda fame
di un gioco che mi falcia i seni.
E lo spasimo vergine e spietato
si dirama nell'urlo che coagula la piaga.
Sulla pelle di granito
insorgono le lacrime
come rivoli di velluto.
Squarciano e lavano via
questi miseri brandelli
neanche degni di uno sputo!


Share |


Poesia scritta il 25/04/2017 - 21:07
Da sebina pintaldi
Letta n.136 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Non oso nemmeno entrare nel tempo creativo perchè è prerogativa di chi scrive: bella e terribile.

speranza iovine 29/04/2017 - 10:28

--------------------------------------

Toccante verseggio, complimenti

genoveffa frau 27/04/2017 - 23:14

--------------------------------------

grazie ;O

sebina pintaldi 26/04/2017 - 19:28

--------------------------------------

Un dolore lancinante deve attraversare l'anima dell'autrice per esprimere un dolore così forte ed uno sprezzo per il proprio corpo. Dolenti e sentiti i versi. Un saluto!

Grazia Denaro 26/04/2017 - 14:18

--------------------------------------

Lancinante questo spasimo che l'Autrice descrive con durezza e che investe il corpo il quale nella narrazione viene trattato senza alcun riguardo. Ottimo lavoro

Francesco Scolaro 26/04/2017 - 09:55

--------------------------------------

Aggrediti dal dolore a volte arriviamo fino alle lacrime che sono spesso purificatrici per il corpo e per lo spirito.
Versi molto belli.

ALFONSO BORDONARO 26/04/2017 - 08:33

--------------------------------------

UN ACUTO VERSEGGIO CHE LANGUE UN VITAL PERCORSO...
SERENA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/04/2017 - 08:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?