Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Carne da poesia...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Sazio d'Amore...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Vite ed anime rubate. In onore delle donne costrette a schiavitù sessuale.

Le incontri su angoli e vie di impazienti città.
Donne nel tepore dei giorni assolati,
si trasformano in mercanzia nell‘oscurità primitiva,
preda di uomini all‘abbandono,
e maschi affamati predoni in cerca di un ora di facile amore.
Cuori spogliati e privati di ogni pudore,
dignità derubate da trafficanti di anime,
che per sporco denaro calpestano battiti con impronta indelebile.
Le puoi riconoscere,
visi truccati da pavida malinconia,
labbra stampate di finti sorrisi,
sguardi sbiaditi e finti occhi ammalianti in cerca di consensi e di pochi denari.
Sono puttane.
Nudi corpi inermi da usare senza rispetto e ritegno,
poveri cenci su cui sfogare le piu perverse frustrazioni.
E poi la notte lascia spazio ad un alba d‘arancio,
e su quei corpi oramai martoriati,
tornano a bussare timide speranze e futuri da sogno.
E quelle figure avvolte da bianche lenzuola, adagiate in riposo e sognanti,
si riprendono possesso delle loro essenze, strappate con maledetta vigoria in ogni singola notte...


Share |


Poesia scritta il 26/04/2017 - 19:49
Da Simone Cambio
Letta n.213 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


UN SENTITO QUANTO ESPLICITO VERSEGGIO.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 27/04/2017 - 07:13

--------------------------------------

Scottante realtà che non ha tempo, sono cambiati i luoghi, le modalità, ma il male inferto è sempre lo stesso.
Vittime di un assordo egocentrismo, sfamano il peggio della natura umana.
ma sono donne senza appellativi, senza nomi e nomignoli che aumenterebbero il senso dell'offesa.
Versi molto toccanti, crudi, ma che rappresentano l'oggi di un mondo antico.

ALFONSO BORDONARO 26/04/2017 - 20:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?