Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Le chiavi del tuo cuore

Piattaforme di metallo su cui poggiare i propri arnesi,
caldo soffocante, atroce,
platani e lecci ciondolanti nel vento,
mi hanno consegnato le chiavi del tuo cuore.


Attivisti e sostenitori agitano il corteo che si snoda come una serpe.
Grancasse battute a ritmo sincopato, sibilo di un megafono
fischiante nell’aria e lo scalpiccio di mille piedi,
attutito dal cemento.


Stemmi e labari alzati in segno di appartenenza,
gioielli mischiati a chincaglieria e venduti al compro oro,
stelle che saltano nel cielo e agrumeti dati a fittavoli.
Conservo le chiavi del tuo cuore.


Non sento la pelle d’oca data dalla frescura della giornata.
Custodisco un ricordo di te intelligibile e profano,
come una curiosa danza del ventre fatta di scuotimenti.
Mi ricordo di come mi hai lambito, come fiamma.


Ancora intemperanze nella giostra dei caratteri,
salti in avanti a superare ostacoli alti alla vita
e ciondoli con peneri a goccia.
Il tuo cuore è un pendente della mia collana.


Ci siamo, siamo vicini, lo sento.
Sento il turbine del tuo respiro
e la follia cieca che mi attanaglia.
Libero piccioni in volo con messaggi per te,
solo per te, che sei l’unica cosa che amo.



Share |


Poesia scritta il 05/05/2017 - 18:47
Da Giulio Soro
Letta n.229 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


...il tuo cuore è un pendente della mia collana....
fantastica

laisa azzurra 05/05/2017 - 21:20

--------------------------------------

Giulio una poesia da
leggere in un solo fiato
ci vedo
passione
amore
ed un cuore che
palpita.
ciao, un abbraccio.

Bruno Abbondandolo 05/05/2017 - 20:35

--------------------------------------

Molto bella, congratulazioni...

Anti Lirico 05/05/2017 - 20:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?