Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA SCUOLA E' FINITA

Le aule son già deserte.
Qualcuno si attarda nei lunghi corridoi.
Il bidello già chiude le persiane
per troppo tempo aperte.
La scuola è finita.
Addio, cari amici,
compagni d’un tempo migliore.
Riporremo in fretta in un angolo i libri,
cosi nella memoria
resteranno solo tanti momenti insieme.
Come non ricordar quel banco
per tanto tempo vuoto
dove qualcuno deponeva un fiore.
Come non ricordarvi tutti,
là, seduti, in silenzio ai vostri posti.
E tu Margherita, compagna di banco,
i tuoi capelli biondi, quegli occhi azzurri
dove troppo spesso si perdevano
i miei pensieri, i sogni e le speranze.
La scuola è finita,
tutto è stato breve.
Chissà se ci vedremo ancora.
Cercheremo, un giorno qualche ricordo,
frugando in un vecchio quaderno ormai ingiallito,
Forse capiterà in un incontro casuale,
i nostri sguardi ci diranno
di tratti ormai diversi e consumati.
In quell'abbraccio che saprà tanto d’antico,
ritroveremo qualcosa, qualche briciola
d’un tempo lontano, ormai troppo lontano.


Share |


Poesia scritta il 13/05/2017 - 10:53
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.385 volte.
Voto:
su 16 votanti


Commenti


Note dolci e malinconiche formano questa delicata melodia di ricordi che strappano sospiri e sorrisi. Ah...quant'è bella giovinezza, che si fugge tuttavia!..
....Complimenti! 5*. Aurelia

Aurelia Strada 15/05/2017 - 14:51

--------------------------------------

Il tempo conservato in qualche cassetto della nostra vita: innocenza e nostalgia.

Vincent Corbo 15/05/2017 - 09:58

--------------------------------------

bellissima
i primi amori
quelli impossibili eppure così veri, così puliti
un'opera "antica" con la bellezza delle cose "perdute"

laisa azzurra 14/05/2017 - 20:45

--------------------------------------

I ricordi saranno sempre giovani, ci faranno compagnia con una nota di nostalgia, bellissima

genoveffa frau 14/05/2017 - 17:14

--------------------------------------

GRAZIE A TUTTI PER LA VOSTRA RIFLESSIONE, PER LA VOSTRA ATTENZIONE, PER IL VOSTRO PASSAGGIO MOLTO GRADITO E APPREZZATO.
GRAZIE, Paolo, Giancarlo, Ken, Francesco, Teresa, Margherita, Rocco, Enio, Ilaria, Loris, Giulia, Sabry, Paolo, Mirella, Wilobi, Francesco Gentile.

ALFONSO BORDONARO 14/05/2017 - 09:47

--------------------------------------

E' di una dolce malinconica.. Molto bella, vera, intensa..

Francesco Gentile 14/05/2017 - 09:37

--------------------------------------

"sguardi ci diranno/di tratti ormai diversi e consumati" bella e vera , complimenti. Ciao

Wilobi . 14/05/2017 - 00:42

--------------------------------------

ALFONSO...E' capitato a tutti di ritornare col pensiero ai compagni di scuola, molte volte sono stata tentata di rintracciarli, ma mi sono sempre bloccata. Perchè? Voglio ricordarli cosi come allora spensierati, non vorrei ritrovarli magari segnati dai problemi della vita.Bella, anche qui i ricordi sono i protagonisti della poesia.

mirella narducci 13/05/2017 - 23:42

--------------------------------------

e' una poesia che sceglie la parte più nascosta dei miei ricordi e porta fuori dal guscio pensieri antichi carichi di nostalgia e antiche speranze. Molto bella

paolo fidanzi 13/05/2017 - 20:05

--------------------------------------

Bella poesia sulla nostalgia. Mi è sembrato di vedere Margherita e quella classe ed io Margherita non l'ho certo conosciuta, ma riesci a evocare il suo ricordo benissimo....

Sabry L. 13/05/2017 - 19:39

--------------------------------------

Nostalgia del tempo andato, forse poco apprezzato quando quel tempo era il presente (tutto è stato breve). Resta qualche ricordo sbiadito. Poesia che evoca emozioni molto intense. Complimenti.

Giulia Bellucci 13/05/2017 - 19:24

--------------------------------------

Poesia dal sapore antico.
Molto apprezzata, complimenti!
Buona serata Alfonso.

Loris Marcato 13/05/2017 - 18:38

--------------------------------------

I ricordi di scuola, i compagni, le emozioni vissute insieme che si portano con sé. Nostalgica ed emozionante poesia! Un caro saluto

Ilaria Romiti 13/05/2017 - 18:34

--------------------------------------

c'è sempre un altro anno ci vedremo l'anno prossimo *****

enio2 orsuni 13/05/2017 - 17:53

--------------------------------------

Una nostalgia che non ci perderà mai...
I nostri giorni tra i banchi? Un rimpianto... e tanto voler ritornar!
Lieto fine settimana.
*****

Rocco Michele LETTINI 13/05/2017 - 16:49

--------------------------------------

Nostalgicamente stupenda...in ogni verso una lacrima, a simboleggiare un tempo che è stato...nel cuore resterà per sempre impresso quel magico tempo, tra compagni/e che hanno reso uno splendido ricordo/pensiero. Molto, molto bella

margherita pisano 13/05/2017 - 16:09

--------------------------------------

Di timbro Carducciano, ricorda il tempo andato e le varie cotte per il compagno o la compagna piu'bella/a.

Teresa Peluso 13/05/2017 - 15:39

--------------------------------------

Una rievocazione in chiave nostalgica dei tempi della scuola di una fase della vita che si conclude ma che lascia mille ricordi di vita passata insieme ai compagni di banco gomito a gomito con tante storie che si intrecciano e che poi divergono lasciando un senso di rimpianto che al pensiero si rinnovella. Un amarcord molto ben descritto e rappresentato, i miei complimenti.

Francesco Scolaro 13/05/2017 - 15:38

--------------------------------------

Che meraviglia, hai risvegliato in me ricordi che non pensavo nemmeno di poter riportare all'oggi. Scritta in maniera davvero magistrale. Bellissima.

Ken Hutchinson 13/05/2017 - 14:44

--------------------------------------

bellissimo ricordo di scuola chi non ne ha ricordi le prime cotte sempre per la più bella che tutti guarda fuor che te per poi scoprire che proprio te gli interessavi, oggi non è più cosi sono loro a farsi avanti bellissima 5*

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 13/05/2017 - 13:35

--------------------------------------

I versi sono a tratti commoventi, perché hanno, nel cuore di chi li scrive, un sentimento cristallino verso gli amati compagni di classe, che forse la vita non ci farà rivedere mai più. Ben fatto.



Paolo Ciraolo 13/05/2017 - 13:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?