Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

A mia madre

Di te
più di ogni cosa
ricordo le mani
rosee, minute, operose.
Le facevi a volte
tamburellare sul tavolo di cucina
al ritmo di una musica interiore
che ai tuoi occhi,
velati di tenera opacità,
restituiva una
insolita bambina gaiezza.
Allora ti vedevo lontana.
Mi apparivi
giovane donna
lieta di una segreta, sconosciuta felicita'.


Share |


Poesia scritta il 13/05/2017 - 23:46
Da Aurelia Strada
Letta n.396 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Il tuo commento mi piace perché rispetto ai miei intenti coglie qualcosa di meno ma nello stesso tempo scopre qualcosa di più e di diverso. E poiché " si metta l'animo in pace chi scrive .Il lettore ha sempre ragione", compiaciuta del tuo intervento ti ringrazio e saluto.Aurelia

Aurelia Strada 21/07/2017 - 11:34

--------------------------------------

Molto bella...vorrei averla scritta io per mia madre, invece la mia è trsite. qui c'è tutto di quel che serve a creare una bella lirica: il ricordo, il distacco apparente con il quale guardi tua madre giovane, una parte di sogno, quello che sta nella chiusa...e poi c'è una sorta di minimalismo sia letterario che sentimentale che anziché attenuare accentua le immagini e le emozioni. Boh...l'ho scritto così, cosa ho detto?...boh, ti è piaciuto?...ciaociao. 5 *

Spartaco Messina 20/07/2017 - 13:03

--------------------------------------

Una dedica dolcissima...
l'amore sta' tutto nelle mani, mi ricorda tanto le mani della mia mamma.
Emozionante e bellissima...grazie Aurelia per averla condivisa

margherita pisano 14/05/2017 - 22:52

--------------------------------------

Ringrazio tutti per i graditi commenti. Lieta serata. Aurelia

Aurelia Strada 14/05/2017 - 19:36

--------------------------------------

Adorabilmente immensa.
Onore alla mamma.
Lieto meriggio domenicale.
*****

Rocco Michele LETTINI 14/05/2017 - 16:09

--------------------------------------

AURELIA ...Trovare nella mamma la ragazza d'un tempo ci meraviglia e ci stupisce perche la troviamo simile a noi e al contempo ci intenerisce perche anche lei ha vissuto le emozioni che l'hanno resa adulta.
W la mamma

mirella narducci 14/05/2017 - 12:04

--------------------------------------

Molto dolce, questo ricordo.

Teresa Peluso 14/05/2017 - 09:16

--------------------------------------

Che bella.. Complimenti

Francesco Gentile 14/05/2017 - 09:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?