Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'amore è la risposta alle mie domande

Il vento seguiva i miei passi
mentre mi dirigevo verso di lei
Il mare stesso agitava le sue onde in segno di felicità facendole scontrare presso scogli
affinché le gocce del mare bagnassero
il mazzo di rose che portavo per lei
Gli alberi stessi coprivano il sole
per rendere l'aria più fresca
E quando finalmente fui tra le sue braccia
diventai l'uomo di ricco del mondo
ma ricco d'amore
Mi accorsi che il mio amore per lei è immenso
come le distese acque degli oceani
infinito come l'orizzonte
profondo come l'abisso marino
È l'amore la risposta alle mie domande
l'amore vero
Ciò che desideravo è ciò che amo oggi
nulla di meno e nulla di più
Non ho molte pretese
ho solamente voluto lei per il resto dei miei giorni
E se anche questo significasse aver preteso qualcosa
allora consideratelo uno strappo alla regola


Share |


Poesia scritta il 14/05/2017 - 08:51
Da Davide Librizzi
Letta n.245 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


DAVIDE...una pretesa giustissima la tua, ognuno ha diritto all'unico amore della vita. Bellissima poesia iniziata con una sconvolgente partecipazione della natura il vento, il mare, gli alberi tutti hanno contribuito a farvi cadere l'uno nelle braccia dell'altro. Singolare e molto romantica le mie 5***** sono tue

mirella narducci 14/05/2017 - 11:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?