Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La mia amica Martina...
IL SOGNO...
SU DI GIRI...
ANNO DOPO ANNO...
Intrecci di sogni!...
Nervature sul viso...
CAFE...
Noi innamorati...
Dentro l'erba alta...
Sara...
E’ un privilegio riu...
Gl'ignoranti...
A MIA MADRE...
La speranza è l'anti...
AD UNA FARFALLA...
Crepuscolo...
a te...
SCARNIFICAZIONE...
La bolla di sapone...
Nel mio cuore ci ma...
La speranza di una p...
Pinocchio...
Il fiore del deserto...
Ho bisogno di te...
Margy...
Amicizia...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Attesa

Attesa.


Di che cosa?
Non saprei.
Che tu arrivi.
Che mi tolga la rugiada dagli occhi
che ho accumulato a forza di
buttare lo sguardo verso
l'orizzonte maculato.


Attesa.


Per qual ragione?
Perché aspettare è tortura
dolcissima.
Aspettative che si sciolgono
in un'immagine che - in fondo - non
vogliamo che si concretizzi.


Attesa.


Come?
Seduto sul confine di eventi
dissipati,
infranti sul muro di una nullità
a cui abbiamo dato colore.


Attesa.


Rispondo alle aspettative.
La prosa va misurata.
Il verso è quell'immagine che non vogliamo
che si concretizzi.
Si scioglie sull'arazzo dell'anima.
Fotografia mobile.
Così fragile,
Così umanamente eccessiva.



Share |


Poesia scritta il 01/06/2017 - 16:00
Da Giuseppe Centamore
Letta n.225 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bella e molto intensa, un attesa
dettata dal tuo cuore.

Complimenti per le tue splendide parole

Ciao Giuseppe


Maria Cimino 01/06/2017 - 22:49

--------------------------------------

Bellissima
Io amo le attese... sono malinconicamenti struggenti e la tua poesia è riuscita a destarmi quesa emozione
Bravo. La tua è POESIA
Buona serata

Nicol Marcier 01/06/2017 - 20:48

--------------------------------------

Queste varie declinazioni dell'attesa ci restituiscono un poetare denso e complesso nel suo insieme. Apprezzata. Giulio Soro

Giulio Soro 01/06/2017 - 18:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?