Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Se vuoi sanguinare...

Alcuni vanno, altri restano indietro
certi non si muovono proprio.
Una ragazza nell’ambra, intrappolata per sempre, scende verso la sala da pranzo.
Non lasciare che alcuna parte di lei vada dimenticata,


gli abiti sparsi sul pavimento;
la ragazza nell’ambra sbatte la porta del bagno,
il telefono suona, suona, suona, non suona più
e se vuoi sanguinare, sanguina pure


e se vuoi sanguinare, non dire una parola,
allontanati soltanto e lascia che il mondo giri
e ora, uno alla volta, ti giri, ti inginocchi,
e allacci le scarpe del piccolo ragazzo dagli occhi blu;


prendilo per mano, vai, muoviti e portalo giù nella sala da pranzo,
sono fortunato perché ho tentato, ho tentato di nuovo;
sapevo che il mondo avrebbe smesso di girare dopo essersene andati.
Pensavo che una volta morti, si facesse qualcosa come vagare per il mondo


avvolti da un torpore, fino a che i propri resti non fossero assorbiti dalla terra,
beh, non la penso più così e il telefono non suona più
e se vuoi andartene, non respirare
e se vuoi andartene, non respirare, non dire una parola;


e lascia che il mondo giri,
il telefono suona, suona e tu non rimarrai.
Non toccarmi.
Non toccarmi.



Share |


Poesia scritta il 13/06/2017 - 18:49
Da Giulio Soro
Letta n.241 volte.
Voto:
su 17 votanti


Commenti


UN SENTITO QUANTO RIFLESSIVO VERSEGGIO FIRMATO CON CONVINZIONE PER RAPIRE IL GIUDIZIO DELL'ATTENTO LETTORE.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 15/06/2017 - 09:26

--------------------------------------

Poe fatta di pensamenti e ripensamenti come chi ce la mette tutta per capire il mondo ma che corregge le sue impressioni mano a mano che la vita incede per poi avvicinarsi alla conclusione di lasciare al destino il suo compito fintantochè il mondo gira, poi sarà un'altra partita tutta da giocare.....poe bella ed interessante

Francesco Scolaro 14/06/2017 - 15:53

--------------------------------------

Mi sembra la partitura di una commedia, molto bravo... sai come instillare nel lettore l'attenzione e la curiosità. Un saluto!

Grazia Denaro 14/06/2017 - 14:27

--------------------------------------

insolita, mi sa di rinuncia e consapevolezza quel non toccarmi ma mi piace

enio2 orsuni 14/06/2017 - 14:26

--------------------------------------

insolita poesia dove traspare rabbia. lascia che il mondo giri, non toccarmi
mi sa di rinuncia e consapevolezza ma mi piace *****

enio2 orsuni 14/06/2017 - 14:23

--------------------------------------

La speranza.. Poi.. La delusione, la tristezza dopo la resa, dopo aver compreso che non si torna indietro. *****

MARIA MADDALENA MERISI 14/06/2017 - 00:59

--------------------------------------

Non so se è rabbia...ma, la tua poesia è intensa e bellissima! Complimenti!

margherita pisano 13/06/2017 - 23:49

--------------------------------------

GIULIO SORO...è vero quello che ha detto Nicol hai un modo di scrivere particolare. Quando ti leggo è come stare davanti a un bel quadro astratto e riuscire a carpirne il segreto non il significato troppo difficile ma svelare ciò che vi si nasconde. Vedi hanno detto Rabbia,dolore, Sfogo ma forse c'è sotto insoddisfazione della vita.Anch'io ho detto la mia spero solo che siano momenti emotivi passeggeri. Ciao 5*****

mirella narducci 13/06/2017 - 23:37

--------------------------------------

Bello questo tuo sfogo, insolitamente duro ma sempre bravo

Sabry L. 13/06/2017 - 20:53

--------------------------------------

Molto dura questa tua composizione...Si sente la forte rabbia...Molto ma molto bella 5*

Rosi Rosi 13/06/2017 - 20:52

--------------------------------------

Qualcuno vuol farsi del male, inutili i tentativi di farlo smettere, il mondo continua a girare e il cuore a sanguinare, la mia interpretazione, dura e di forte impatto, bravo

genoveffa frau 13/06/2017 - 20:27

--------------------------------------

Mi fa diventare malinconica, perché sento la tua rabbia..

Solo l'amore potrà far girare il mondo per il verso giusto.


Teresa Peluso 13/06/2017 - 20:23

--------------------------------------

Ciao Giulio ti trovo profondamente duro questa sera...come mai?


Spero che le tue siano solo parole
e che nel tuo cuore brilli
sempre la luce dell'amore.


Ti abbraccio una buona serata
ciao caro


Maria Cimino 13/06/2017 - 20:12

--------------------------------------

c'è sempre la ragazza con gli occhi di giada
...ma questa volta, è inquietante

laisa azzurra 13/06/2017 - 19:50

--------------------------------------

Mi è piaciuta molto, scrivi in modo particolare, diverso, ln tutte le tue poesie l'impatto emotivo è forte
Bravo
Nicol
*****

Nicol Marcier 13/06/2017 - 19:49

--------------------------------------

Rappresentazione elogiabile e di forte impatto emotivo. Lodi infinite!

Paolo Ciraolo 13/06/2017 - 19:34

--------------------------------------

UNA POESIA MOLTO DURA DOVE HAI MESSO TUTTA LA TUA RABBIA BELLA
GRAZIE DEL TUO PASSAGGIO
BUONA SERATA

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 13/06/2017 - 19:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?