Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissą se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In cittą...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Rotolando nella polvere

Puntano al cielo
le ultime frecce dorate
dondolando nell'afa
del meriggio.
Un mostro cigolante
avanza... rotolando.
Gią nella polvere
il profumo
del pane caldo,
fresco, all'indomani
mattina... presto.


Share |


Poesia scritta il 14/06/2017 - 14:05
Da Loris Marcato
Letta n.202 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Una perla

michaela gabriele 15/06/2017 - 22:31

--------------------------------------

Fragranza nei tuoi versi. Ciao Loris

Sabry L. 15/06/2017 - 07:47

--------------------------------------

Ciao Maria che piacere sentirti. Un saluto a tutte le amiche e amici che mi commentano e mi aiutano a continuare. Ciao a tutti.

Loris Marcato 14/06/2017 - 22:50

--------------------------------------

Che buon profumino e che languorino eri tu che preparavi il pane


I profumi e i sapori che non tramontano
mai...Complimenti Loris caro..


Ps. se vuoi la prossima volta faremo anche dei buoni biscotti e gli offriremo all'intero sito che ne dici ci stai?


Ti prego lasciami scherzare lo sai che ti voglio bene e appezzo le tue poesie

ti abbraccio ciao dolce poeta


Maria Cimino 14/06/2017 - 22:46

--------------------------------------

Una delicata descrizione dei biondi campi di grano maturati al sole pronti per regalarci il prezioso pane! Un caro saluto e grazie di leggermi e apprezzarmi!

Ilaria Romiti 14/06/2017 - 22:36

--------------------------------------

Questo il periodo della trebbiatura.Bellissime immagini e dolci odori.

Teresa Peluso 14/06/2017 - 21:10

--------------------------------------

che belle immagini... e che belle sensazioni
bravissimo
Nicol
*****

Nicol Marcier 14/06/2017 - 20:00

--------------------------------------

Il grano maturato dall' assolata estate con il suo trasformarsi in profumo donato dalle fornerie...
Uno scorcio molto pastorale e invitante di atmosfera e natura!

Alessia Torres 14/06/2017 - 18:07

--------------------------------------

Pane caldo in versi buoni e accoglienti. Lodi Loris!

Paolo Ciraolo 14/06/2017 - 17:58

--------------------------------------

La terra accogliendo il seme ci dona
l'ostia della vita: il pane. Gradita!
Un saluto.

Grazia Denaro 14/06/2017 - 17:28

--------------------------------------

Una bellissima immagine dai colori caldi.

Mimmi Due 14/06/2017 - 16:39

--------------------------------------

Un quadro dai colori dorati
Quiete e meraviglia

laisa azzurra 14/06/2017 - 16:07

--------------------------------------

la trebbiatura č sempre pił difficile vederla eppure ogni giorno mangiamo pane frersco

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 14/06/2017 - 16:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?