Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Solitudine

In pieno centro di un paese,
di gran turismo e grandi spese,
dove la gente è ammassata
sui marciapiedi e in passeggiata.


Svolto lo sguardo quasi per caso
al terzo piano di un edificio,
sopra la soglia di una finestra
vedo una vecchia che si lamenta.


Rimango immobile e pietrificato
da quelle urla da disperata,
altre persone passano di li
ma fanno finta di non sentire.


Loro hanno soldi solo per spendere
e se ne fregano della povera gente,
pensano soltanto a fare spese
e a divertirsi in questo paese.


Solo un prete che stava passando
e mi vide che la stavo osservando,
aveva un sorriso sulle sue labbra
molto sforzato quasi per rabbia.


Come se lui avesse già visto
quella scena molte altre volte
e per questo fosse rimasto
un po’ troppo indifferente.


Mi si avvicina e mi spiega allora,
che quella vecchia è malata e sola
e dopo avermi detto queste poche parole
era già sparito come le altre persone.


Sono rimasto solo io e quella vecchia
ma con un pensiero dentro la testa,
in che mondo stiamo vivendo
se non si aiuta chi sta soffrendo.


La morale di questa storia
è che quando saremo vecchi,
noi in un deserto o noi fra la gente,
saremo sempre soli ugualmente.



Share |


Poesia scritta il 17/07/2017 - 15:41
Da Luigi Berti
Letta n.132 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


triste realtà
complimenti per l'esposizione

laisa azzurra 18/07/2017 - 16:56

--------------------------------------

SOLO INDIFFERENZA... NIENT'ALTRO... IN QUESTA FREDDA UMANITA'...
INTENSO VERSEGGIO... LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 18/07/2017 - 09:27

--------------------------------------

Purtroppo sono troppi gli anziani abbandonati, malati, lasciati a marcire nella solitudine. Ma per fortuna c'è qualcuno pronto ad ascoltare. Bella poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 17/07/2017 - 18:14

--------------------------------------

la solitudine ...,hai descritto una realtà che fa male e l'hai fatto molto bene,ciao

andrea sergi 17/07/2017 - 17:47

--------------------------------------

Ciao Luigi hai scritto una bella poesia realistica e molto pessimistica.La solitudine degli anziani è straziante. Non dobbiamo essere indifferenti.
Buona settimana...allegra... raccomando!
Ciao
Nicol
*****

Nicol Marcier 17/07/2017 - 17:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?