Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Margy...
Amicizia...
ANATRINI...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il male che ti ho fatto

Al di fuori del caseggiato spirava un vento altero e veloce,
e lo scroscio della pioggia sembrava quello di una cascata.
Tieni i piedi incollati al terreno fin che puoi.
Tieni i piedi incollati dietro le mie scarpe fin che puoi.


Balordi coi ceppi alle caviglie vengono trascinati verso il luogo della loro morte,
un colpo alla nuca basterà per consegnarli all’oblio.
Mentre le chiome fluenti degli alberi fluttuano impazzite,
tieni i tuoi piedi incollati ai miei fin che puoi.


Ci sono pianeti che circumnavigano le proprie orbite
e stillano dal cielo, che è rosso plumbeo.
I tuoi vestiti sgargianti sembrano bandiere multicolori
e la tua alterigia è sopra ogni cosa.


Sopra la mia pazienza, sopra il candore e il desiderio
Sopra il voluto e l’ignoto, sopra il detto e il taciuto.
Fai ancora pochi passi.
Tieni ancora i piedi incollati ai miei fin che puoi.


Ti ritroveranno distesa sulla sabbia che sa di salsedine,
con le braccia incrociate al petto e un orecchino con pendente,
con i fianchi stretti e il petto squarciato.
Ti avevo detto dei miei cattivi momenti,


ma tu non sei stata a sentirmi.
La scogliera ora è flagellata dal mare.
Tieni ancora i piedi incollati ai miei fin che puoi.
E ti chiedo scusa per il male che ti ho fatto, anche se non ci sei più ad ascoltarmi.



Share |


Poesia scritta il 27/07/2017 - 20:22
Da Giulio Soro
Letta n.228 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Una ballata... ecco, con un tocco di discreta inquietudine. Mi sfuggiva questa cosa

Francesco Gentile 28/07/2017 - 22:57

--------------------------------------

Mi ricorda il linguaggio della "Beat Generation". Potrebbe essere cantata, chissà.. Complimenti

Francesco Gentile 28/07/2017 - 22:55

--------------------------------------

già
mi associo agli altri commenti
fantasticamente inquietante

laisa azzurra 28/07/2017 - 19:17

--------------------------------------

grande poesia Giulio ,un caro saluto

andrea sergi 28/07/2017 - 17:55

--------------------------------------

La poesia è ben scritta ma mi ha angosciata, scusa, non offenderti, é evidentemente una cosa mia personale.
Buona giornata
Nicol
5 stelle

Nicol Marcier 28/07/2017 - 16:50

--------------------------------------

bella poesia ma molto tragica

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 28/07/2017 - 14:47

--------------------------------------

Bella, un pò inquietante...

Grazia Giuliani 28/07/2017 - 13:23

--------------------------------------

Bella e profonda poesia.

antonio girardi 28/07/2017 - 10:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?