Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

DISTORTO COME UN QUADRO DI PICASSO

Ho viaggiato assieme alle foglie 
Distaccatesi 
Da un albero murato dalla luna
In una giornata 
Perennemente ammalata d'inverno



E a mezza via 
Di dosso ho potuto scrollarmi
Le briciole della mia esistenza 
Vedendo con luce irragionevole 
La dipartita dell'istante



Stando inchiodato allo ieri più del dovuto
Con un cappio al collo



Share |


Poesia scritta il 02/08/2017 - 18:40
Da Mirko Faes
Letta n.147 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Ed è senz'altro il modo più vero per farlo...e la poesia ci fornisce la possibilità di esternarlo... molto bella Mirko mi era quasi sfuggita. Complimenti originalità sempre nei tuoi versi.

margherita pisano 03/08/2017 - 21:46

--------------------------------------

grazie a tutti per i commenti
Non penso che sia una poesia negativa.
Io amo indagare dentro il mio animo per poterne estrarre le paure.
Diciamo che è un modo per esorcizzarle 

Mirko Faes 03/08/2017 - 20:36

--------------------------------------

Una malinconia di fondo, e l'istante che sempra segnare una reazione profonda, persino inquietante.. ma questa è poesia. Molto, molto bella. Davvero pregevole..

Francesco Gentile 03/08/2017 - 19:09

--------------------------------------

Pregevole interpretazione, in opera ottima! Felice pomeriggio.

Paolo Ciraolo 03/08/2017 - 16:10

--------------------------------------

Viviamo il presente
E del passato, nutriamoci del bello...senza rancore

laisa azzurra 03/08/2017 - 14:15

--------------------------------------

BBBBrividi scherzo, è OK

enio2 orsuni 03/08/2017 - 11:17

--------------------------------------

Quell'ieri inchioda sempre,stupenda!

genoveffa frau 03/08/2017 - 10:33

--------------------------------------

Bella e malinconica poesia, grande chiusa. Giulio Soro

Giulio Soro 02/08/2017 - 20:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?