Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...
Fiume di ricordi...
Apoteosi della belle...
E HO VISTO TE...
Chiamalo tatto.....
POLPASTRELLO...
CARNE UMANA di Enio ...
MERAVIGLIOSO AMORE...
Le quattro stagioni...
CUPIDO...
CUCCAGNA...
Mi cerchi tu dici...
Il tesoro della Mont...
Nebbia dell'anima...
Tutto l'Universo...
CON RIGUARDO È SAN V...
Auguri, amore...
Le ali dell'amore...
Fiori...
MA LEI LO SA?...
aspettami...
CAP 2 La non-storia...
Reset...
Peggio della malinco...
L'esperimento...
Deserto...
CARONTE...
Aspettando le rondin...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SENTO LE TUE CAREZZE MAMMA

SENTO LE TUE CAREZZE MAMMA
Cosa ricorderò di te mia dolce mamma
i miei occhi vedranno la tua luce per sempre,
nel cuore porto ancora il tuo dolore,
nella mente la disperazione di mio padre.


Nel tuo volto il pallore della morte
l’immagine di pace, di tranquillità interiore,
volevi e sai di aver donato gli organi con amore,
ancor ho quella lettera di chi ricevette il dono.

Il mio tormento, è di averti perso troppo presto
ricorderò le lacrime versate, per averti perso,
ricorderò i visi pieni di dolore dei parenti,
rammenterò quella dimora dell’ultimo viaggio.


Vorrei ricordarti come eri, apprensiva, amorosa,
il tuo apparente sorriso, quanto dolore o madre,
la agognata felicità di lasciar questo mondo,
per il continuo dolore sofferto per un familiare.


Mi tormenta il cuore, quel cordone ancor lo sento
attaccato al tuo capezzolo, mi hai allevato
guardavo la tua espressione, quel giovane viso,
il tuo sorriso non mi è mai mancato, come i baci.


Vorrei sentire ancora le tue storielle, le favole,
perdermi in qui racconti ancora, come all’ora,
non vorrei tormentarmi, dei tuoi cessati affanni,
se chiudo gli occhi, sento il tuo sorriso, le carezze.



PS. Oggi 15 agosto era il suo compleanno
Auguri Mamma



Share |


Poesia scritta il 15/08/2017 - 10:29
Da GIANCARLO POETA DELL'AMORE
Letta n.273 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Tenera e struggente.
Bellissimo ticordo.
Ciao.

Loris Marcato 16/08/2017 - 16:09

--------------------------------------

parole di grande amore, carezze di mamma rimarranno per sempre nel cuore.
caro Giancarlo gli ultimi tre mesi trascorsi con la mia mamma prima della dipartita o scritto quale dedica, tre episodi vissuti e descritti nei minimi particolari poi posterò sono certa che per chi a perso una mamma a provato le mie stesse emozioni un saluto giuliana marinetti

giuliana marinetti 16/08/2017 - 15:18

--------------------------------------

una tenerezza infinita
...solo una mamma, Poeta
bellissima, dolorosa, condivisa

laisa azzurra 16/08/2017 - 13:45

--------------------------------------

Tenera...toccante...commovente
La mamma un universo d'amore, il nostro universo!
Un abbraccio

margherita pisano 16/08/2017 - 13:37

--------------------------------------

Anch'io ho perso la mamma abbastanza presto, è un dolore unico e irripetibile. Ma tu la ricordi con questo ritratto che è pura dolcezza, pura poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 15/08/2017 - 20:18

--------------------------------------

Un bellissimo ricordo...complimenti 5*

Rosi Rosi 15/08/2017 - 19:52

--------------------------------------

Hai ragione Giancarlo, le carezze e i baci di una mamma non si possono dimenticare.
Tenera e commovente...auguri per la tua mamma e buona serata di Ferragosto a tutti

PAOLA SALZANO 15/08/2017 - 17:47

--------------------------------------

Hai unricordo molto belli della tua mamma. Il suo cruccio sarà stato quello di lasciare i figli, andandosene inviarlo...e da lassù ancora li proteggerà. Mi più

Teresa Peluso 15/08/2017 - 16:58

--------------------------------------

Bella poesia alla Mamma Giancarlo
condivido

Salvatore Rastelli 15/08/2017 - 16:54

--------------------------------------

Davvero un tenero ricordo
Buon ferragosto

Mary L 15/08/2017 - 16:37

--------------------------------------

L'amore di una madre è infinito,ti abbraccia sempre... per l'eternità.
MOLTO BELLA Giancarlo...un ricordo meraviglioso.
Un Caro Saluto

Eugenia Toschi 15/08/2017 - 13:44

--------------------------------------

Caro Giancarlo, so cosa voglia dire perdere la mamma troppo presto. Un dolore immenso quando credi che la mamma sia e debba essere immortale...
Loro però ci guardano da lassù e ci segnano la strada!
Una bella e tenera poesia.

Mimmi Due 15/08/2017 - 13:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?