Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Il tempo è una dimen...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA e i...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ancora una volta

Posso tentare ancora una volta, posso farcela,
stornando il mio sguardo dalla carneficina,
inzuppando zollette di zucchero in un caffè troppo caldo,
arginando il flusso dei ricordi.


Qualche cosa fatta ha il sapore della sconfitta,
di come non siamo riusciti a venire a galla,
ancora un vento proveniente da est a scompigliare tutto,
e ancora questa sensazione di vecchio e usato che ritorna.


Potevamo incontrare le nostre ombre col sole a picco.
Amare ma senza dare più di tanto,
solo quanto basta a far nascere un sorriso.
E a far credere di esserci imbattuti in un cespuglio di rododendri.


Ancora il fuoco crepita riducendo il tutto a brace,
le nostre mani infreddolite si sciolgono come cera,
e un barlume di speranza ottenebra per poco il nostro giaciglio.
Siamo vicini alla strada, possiamo sentire le macchine sfrecciare.


Avessimo anche noi una di quelle fuoriserie, andremmo lontano.
Giù lungo la costa, a cercare il mare,
a seguire l’infinito, a sbirciare dietro i cespugli,
ad amarci come due figurine di cartapesta.


Troveremo resti di civiltà antiche,
nei vestiboli e nei porticati pieni di colonne,
resti che parlano di un presente che non vi è più,
e calcoleremo la distanza che ci separa dal pianeta più vicino.


Ancora una volta, forse ancora un paio di volte,
scopriremo il sole che asciuga i nostri corpi.
Ci rotoleremo al sole che trottole
e apriremo le nostre anime al divenire.



Share |


Poesia scritta il 17/08/2017 - 12:03
Da Giulio Soro
Letta n.226 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Ancora una volta
Nn sarebbe mai abbastanza
Meravigliosa

laisa azzurra 19/08/2017 - 13:34

--------------------------------------

Un viaggio introspettivo per mettere a nudo i ricordi e riuscire a capirci meglio. Piaciuta molto. Un saluto!

Grazia Denaro 18/08/2017 - 18:58

--------------------------------------

Bella, suggestiva.. Poesia molto piaciuta

Francesco Gentile 18/08/2017 - 17:33

--------------------------------------

al sole "come" trottole? la poesia è fantastica e merita di essere riletta.
complimenti Giulio. domani sei invitato al brindisi, non mancare

enio2 orsuni 18/08/2017 - 15:49

--------------------------------------

Bella poesia dal significato profondo ed essenziale. Complimenti e lodi infinite Giulio, a te auguro una buona giornata.

Paolo Ciraolo 18/08/2017 - 09:25

--------------------------------------

Mi è piaciuta...con tutti i suoi dubbi e i suoi desideri...

Teresa Peluso 18/08/2017 - 08:32

--------------------------------------

molto interessante mi piacerebbe fare questo viaggio

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 17/08/2017 - 23:18

--------------------------------------

la distanza che ci separa da un pianeta più vicino...
poesia quasi apocalittica
un saluto giuliana

giuliana marinetti 17/08/2017 - 20:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?