Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Che ero vivo se ne s...
Gli occhiali di Lina...
Dura la vita... del ...
Un Onda per amica....
Velo d'organza...
Fessura...
VOLEVO DIRTELO...
Sei.bella come il ra...
Il sapore del vero.....
Prima che l’alba div...
QUANDO IL FORTE VENT...
Donna vuol dire dann...
Luccichio di stelle...
Ona...
Un incontro d'amore....
ballata macabra...
Forse sono scomparse...
Solitudine...
Melograno...
Passo dopo passo...
La notte...
In un giorno senza s...
Da quel giorno (gior...
Una luce piangente...
Il Matto...
Ma poi oscilli...
Ascoltati...
Andare nella perifer...
L' AMORE E LE ...
Lucifero...
Donna violentata. La...
La Notte...
e non ti chiedi perc...
PRECARIO...
ERETICA ERMETICA ER...
Haiku: Brina...
Disavventura...
Sguardi e Pensieri...
le notti dell'abband...
La nostra vita...
I Piccoli e la lampa...
sei come l'aurora...
L'oscurità in un sog...
Che cos'è l'amore? ...
Non so. Non ricordo....
QUESTA E’ L’ITALIA...
L'inverno del cuore...
Fin dove arriva lo s...
Biscotti...
l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...
Se potessi le regal...
L’AMORE È COME UN’ON...
Introspezione...
Oggi si compra tutto...
Ombre d'ametista...
Gioco dell'inganno...
Indifferenza...
Il Bacio...
Goccia nel mare...
Fuggi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

autostrade

Srotolo i pensieri
sull’asfalto della vita


cerco di capire
dove va quell’autostrada


fare l’autostop
non è che mi garbi molto


con quel dito alzato
e nessun che mi dia ascolto


pesa il mio bagaglio
un macigno d’incertezze


dubbi senz’appiglio
sparsi in ogni direzione


sfrecciano le ore
non mi degnano di uno sguardo


e nel buio che arriva
riflettendo mi ci perdo



Share |


Poesia scritta il 23/08/2017 - 06:25
Da andrea sergi
Letta n.180 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


La tua poesia cerca di scandagliare nell'animo umano alla ricerca di certezze, ma ne abbiamo veramente poche...
Ciao Andrea, piaciuta molto!

PAOLA SALZANO 25/08/2017 - 09:03

--------------------------------------

Ciao Andrea intanto ti ringrazio per i tuoi puntuali e gentili commenti.Però non ho capito l'ultimo tuo sulla poesia Scrivere è.Rinnovandoti la mia stima ti saluto.

antonio girardi 24/08/2017 - 20:30

--------------------------------------

Poesia molto riflessiva, la definirei introspettiva. Ha un suo fascino. Giulio Soro

Giulio Soro 23/08/2017 - 18:24

--------------------------------------

Molto belli e azzeccati i parallelismi fra realtà e immaginazione che rappresentano perfettamente lo stato di disagio e di apprensione.
Sensazioni molto ben descritte.

ALFONSO BORDONARO 23/08/2017 - 17:59

--------------------------------------

Bella e condivisa, ma si va avanti...
I dubbi hanno un risvolto positivo!

Mimmi Due 23/08/2017 - 14:51

--------------------------------------

Riflessione un poco amara e molto veritiera, molto apprezzata!5*

ANNA BAGLIONI 23/08/2017 - 14:14

--------------------------------------

Lascia spazio a molte considerazioni e riflessioni. Tutti procediamo nella massima incertezza, ma bisogna affrontare ogni pericolo.

Teresa Peluso 23/08/2017 - 13:31

--------------------------------------

Pensieri che solo noi possiamo risolvere.Molto bella e profonda questa poesia.

antonio girardi 23/08/2017 - 13:11

--------------------------------------

Pensieri e immagini lasciano spazio a turbinii interiori...e riflessioni profonde. Camminiamo Andrea sull'erba a contatto con la natura a piedi scalzi, per accogliere l'energia che essa ci regala...tra le foglie e la fresca rugiada!
Scusami ma, mi hai ispirato con questa bella poesia...ciao buona giornata

margherita pisano 23/08/2017 - 10:41

--------------------------------------

E' intensa, di bella introspezione e significati profondi..

Francesco Gentile 23/08/2017 - 10:07

--------------------------------------

Un turbinio di pensiero sulla propria vita, sul futuro, sull'esistenza. ...Andrea, procediamo a piedi assaporando la bellezza del paesaggio

laisa azzurra 23/08/2017 - 09:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?