Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Il tempo è una dimen...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA e i...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Solitudine

Il sole è alto nel cielo, è una sua prerogativa.
Noi comuni mortali siamo sotto e annaspiamo,
per strade e vicoli delle città vecchie.
Sono solo e potrei morire


La campagna lassa e grassa miete gelosie,
e i tuoi fianchi continuano a sedurmi,
come la prima volta che t’ho visto.
Sono solo e potrei morire.


Intere città e metropoli uccidono,
ogni giorno, uomini su uomini,
senza il minimo residuo di pietà.
Come se fosse la cosa più innocente di questo mondo.


Deserti e sabbie mobili invadono porzioni di landa,
allungando le loro rapaci mani su colonie di beduini
e trasportando lontano la loro sabbia finissima,
creando statue che resistono appena a un soffio di vento.


Appena ti rivedrò saprò se m’hai tradito,
se hai mosso i tuoi fianchi per un altro uomo,
se hai schiuso le tue labbra a altre labbra,
Sono solo e potrei morire.


Una manciata di sabbia è quel che mi rimane.
Il vento e il sole si sono portati via tutto.
Si sono portati via anche te.
Ed ora sono solo e potrei morire.



Share |


Poesia scritta il 23/08/2017 - 12:50
Da Giulio Soro
Letta n.263 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


se la sua fedeltà è tutta lì meglio solo ma per morire c'è tempo. trovane un'altra che tradisce il suo uomo e siamo pari.
ottima Giulio 5*

enio2 orsuni 25/08/2017 - 10:40

--------------------------------------

Intensa e molto bella...il dolore ci fa sentire soli, ma di certo non lo siamo...scrivi e libera le emozioni come ora in questa splendida poesia...ciao

margherita pisano 24/08/2017 - 12:48

--------------------------------------

Amico mio la solitudine distrugge l anima i pensieri e confonde la mente,ma tu hai il pregio di scriverci versi di unica bellezza, non sei solo e non morirai.Veramente bella.

okrimij 78 joker 24/08/2017 - 09:03

--------------------------------------

Amico mio la solitudine distrugge l anima i pensieri e confonde la mente,ma tu hai il pregio di scriverci versi di unica bellezza, non sei solo e non morirai.Veramente bella.

okrimij 78 joker 24/08/2017 - 09:03

--------------------------------------

Giulio
questa è eccezionale!
immagini suggestive di luoghi e persone...lei, i suoi fianchi, le sue labbra
lei che nn c'è
ma che chissà, potrebbe tornare....
bellissima

laisa azzurra 23/08/2017 - 21:18

--------------------------------------

La cosa più brutta è essere soli e non aver nessuno che ci aiuti.

Teresa Peluso 23/08/2017 - 19:27

--------------------------------------

non può morire un poeta come te ,no non può,bella Giulio molto bella,ciao

andrea sergi 23/08/2017 - 19:05

--------------------------------------

È una brutta cosa la solitudine.Tu l'hai espressa molto bene in questi bei versi.

antonio girardi 23/08/2017 - 18:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?