Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sacco di roma...
Io confesso...
L'azzurro oltre l'os...
Le mie urla rimbomba...
Chi prova gratitudin...
Domani...
Attore...
QUANDO L'AMORE ARRIV...
L\\\'abbraccio dei d...
Dell' Orrore...
RESILIENTE...
AUTUNNO (doppio acro...
Per te mia dolce ami...
La musa...
Nel riflesso d'argen...
LA TINTA GAFFOSA...
L'UOMO CHE RINASCE O...
La casa degli incont...
AMORE PURO...
Rivoluzione bio ...
Una nonna del tutto ...
L'importanza della p...
Vivere...
Senza parole...
Amore come il mare...
La bava della lumaca...
Di quando ti ho inco...
Sto morendo...
L'esempio...
COME L'ACQUA CALDA...
Algida delusione...
COME UN PASSERO TRA ...
I’ che guardai l’amo...
Di tanto in tanto...
Piccola Falena...
Libero pensatore...
Quando due si amano...
Immagina la tua vita...
Amore è incontrarsi ...
il vero sapere e' ...
Er sommo poveta...
SPECCHIO DELL' ANIMA...
Ai margini...
NEO LAUREATI di Enio...
In fondo l'amore è u...
Tre Fratelli...
Un sogno......
Teotoburgo...
Ricordi della mente...
Donna illusa...
il vampiro...
GIUNGERANNO LE STELL...
UN ATTIMO DI VITA...
Viltà...
AL DI LA...
Nu poco e' te...
Con atomi di Cesio...
IL MIO AUTUNNO...DI ...
Forte...
Terra Straniera...
LE VIE DELL’AMORE...
Il conformismo è in ...
Baciami...
LA SERA (poesia squa...
Giù sulla strada...
Lettere...
Il portatore della p...
LA NOTTE...
A caccia di Novità o...
T'amo...
Rivoluzione verde ...
Lui e l'altro...
felicità...
Ci sarà un momento...
Vivi...
Sovente,senza ragion...
La terza età...
A RITROSO...
Pensiero di un angol...
Alla deriva...
Ingredienti d'Amore...
Ali d'Angelo....
Nostalgia...
PICCOLI ED INNOCENTI...
ADDIO 2...
il baco e la seta...
Scorie...
IGNORANZA E MEDICIN...
Sentieri di sale...
Eppure sentire.......
Cercami...
La primavera della p...
Percorreremo la stes...
Nuda...
A volte la vita semb...
Rivalutare......
Inferno e paradiso...
Volo nell'immenso az...
Solo...Io...
Auschwitz...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

la serenata co' li bidoni

La serenata co’ li bidoni (Storico: nell’antica Roma, per prendere in giro i cornuti)


Fior de rughetta, mò co’ ‘sti bbidoni
che bella serenata che te fàmo
cor còre de noi tutti, t’allertamo
a’vecce drentro casa, più attenzioni.


Se dice che Tuta,va’ pe’ portoni
quanno Giggi jè stà ttroppo lontano
sembra che ‘n testa, te cresca un ramo.
Nun vòressimo, che te ciaffezzioni.


Perciò, opri l’occhi, amico caro
prima d’esse, un cesto de lumache
nu’ èsse sordo com’un campanaro.


Buon lettor che leggi storie vaghe
è la serenata “der bidonaro”
per le mogli…che calavan le brache.


Gep© 2017



Share |


Poesia scritta il 23/08/2017 - 14:47
Da Daniele Buratti
Letta n.74 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Danie', le corna so' bòne come attaccapanni, poi quanno ciai fatto l'osso aiuteno a magna' ber sonetto me piace 5*

enio2 orsuni 25/08/2017 - 10:47

--------------------------------------

tanta simpatia,ciao

andrea sergi 23/08/2017 - 19:02

--------------------------------------

Non credo di aver afferrato la tua poesia per intero, comunque m'è piaciuta molto. Giulio Soro

Giulio Soro 23/08/2017 - 18:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?