Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...
Fiume di ricordi...
Apoteosi della belle...
E HO VISTO TE...
Chiamalo tatto.....
POLPASTRELLO...
CARNE UMANA di Enio ...
MERAVIGLIOSO AMORE...
Le quattro stagioni...
CUPIDO...
CUCCAGNA...
Mi cerchi tu dici...
Il tesoro della Mont...
Nebbia dell'anima...
Tutto l'Universo...
CON RIGUARDO È SAN V...
Auguri, amore...
Le ali dell'amore...
Fiori...
MA LEI LO SA?...
aspettami...
CAP 2 La non-storia...
Reset...
Peggio della malinco...
L'esperimento...
Deserto...
CARONTE...
Aspettando le rondin...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Una notte

Ieri abbiamo fatto l’amore,
una parola che non rispecchia il sentimento ma è solo la definizione di una notte.


Ieri ci siamo voluti,
ci siamo bastati,
ci siamo emozionati
ieri abbiamo fatto l’amore,
per una notte ci siamo chiusi in un altro mondo,
un mondo solo nostro.


Ieri abbiamo fatto l’amore
Ci siamo svestiti senza inibizione alcuna
Ci siamo accettati senza muri,
ci siamo desiderati ardentemente


Ieri i nostri corpi si volevano,
non volevano altro che unirsi e fermare il tempo
“chi l’ha detto che il tempo non può essere fermato?!”
ieri il tempo lo l’abbiamo comandato noi
e lui non aveva potere e attendeva inerme.


Eravamo due corpi nudi che si osservavano senza pudore
E legandosi e sfiorandosi
si sono immersi decisi in un mare di passione


Due corpi che formano figure geometriche ed esplodono nel buio della notte
Illuminati solo dal calore della voglia che si ha uno dell’altro


Una voglia che ci condurrà verso la strada sbagliata,
ma in quell’istante senza tempo c’è solo la certezza di essere tutto perfetto.


La mattina al risveglio
tutto questo era già svanito
e il ricordo era già una piccola briciola
nell’ immenso mondo dei pensieri quotidiani.


La pelle portava i segni della notte passata
e le nostre menti erano fisse al pensiero di voler fuggire via lontano


Scappare per non incontrare mai più l’altro
perché ormai avevamo fatto conoscere le nostre vere anime
e questo era troppo pericoloso per rimanere li.


Senza guardarci negli occhi indossammo la bianca maschera
e il lungo mantello
e prendemmo le nostre strade svanendo entrambi nel nulla.



Share |


Poesia scritta il 11/09/2017 - 14:17
Da Isabella C
Letta n.134 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Una piccola briciola che ha il sapore dell'incanto e la magia della fusione di due anime!
Semplicemente bellissima...per ogni incontro seppur fugace, lascia dentro un mondo incantato...trasformato!

margherita pisano 11/09/2017 - 22:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?