Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

QUESTA E’ L’ITALIA...
L'inverno del cuore...
Fin dove arriva lo s...
Biscotti...
l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...
Se potessi le regal...
L’AMORE È COME UN’ON...
Introspezione...
Oggi si compra tutto...
Ombre d'ametista...
Gioco dell'inganno...
Indifferenza...
Il Bacio...
Goccia nel mare...
Fuggi...
Opulenza nuda......
Dall’amore dei figli...
La Cattura...
Paradiso...
Ombre di cenere...
Agognati silenzi...
Canzone...
La casa della gente ...
GRANDE PASSIONE...
Sorgenti d\\'Amore...
Carezze di comodo...
FRAGILI FOGLIE NEL V...
Un bacio dopo l’altr...
Non so dove mi porte...
Melodia ed armonia...
IL TEMPO DEI RICORDI...
Pensieri...
L'uomo e il progress...
Riprendo la strada...
Sorrido...
Eventi...
Maschio …,Maschio???...
la divina arte di mi...
Sete di pace...
Ti porterò con me...
Ispirata dai salmi...
Ardente...
Sbagliare...
TU CHE NE SAI...
Momenti...
Naufragi...
inverno nel cuore...
Tempesta...
Lucida follia...
POMERIGGIO DI PULIZ...
Ritrovarsi...
COME CURVE DI SERPEN...
Per Leonie...
Impegnarsi ad odiare...
Se un giorno viagger...
Nei tuoi pensieri...
Non giudicarmi...
Riceverai mille vite...
AMARE PER POTER...
Il Supercomputer...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tanti auguri Paky

Ciao Paky, come stai?
È da tempo che non ci vediamo ormai;
mi sei mancata davvero tanto,
è da molto che aspettavo questo momento.
Ho molte cose da dirti,
niente da nasconderti,
ma con te è difficile parlare, sai...
prova a guardarmi negli occhi e capirai.
Ti prego, mettiamo da parte l'orgoglio,
che è stato sempre e solo uno sbaglio;
non è un semplice caso se ci siamo incontrati,
forse il destino ci vuole vicini e innamorati...
Che emozione averti di fronte,
travolto dal tuo sorriso smagliante
sto perdendo il controllo della mente,
il tuo sguardo mi cattura e mi salva all'istante.
Oggi è il tuo compleanno,
ma come vedi,
l'orgoglio vuole ancora la sua parte...
dice tutto e dice niente;
con te il tempo è stato clemente,
ti trovo bellissima come sempre.


Share |


Poesia scritta il 12/09/2017 - 00:31
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.111 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Auguri a Paky anche da parte mia...semmai leggerà

laisa azzurra 12/09/2017 - 08:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?