Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Algida delusione

Le ore passano, il cielo è trasparente
la mano tesa tocca quel ghiacciaio
la vita galleggia in un torrente
l'amore è andato come un marinaio.


Il cuore ormai dispera
pensa all'amor lontano
scende lentamente la sera
e stanco ritraggo la gelida mano.



Fuggo poi dalla realtà
e cerco conforto al mio dolore
ma trovo tanta crudeltà
in ogni istante di quell'amore.



Cerco di sorridere alla sorte
e mi incammino per la via
mi sento giovane e forte
e mi riprendo la vita, la mia.



Il pensiero va' alla famiglia
e mi sento tremare
cado, come cade foglia
e sprofondo nel mio dolore.



Vagando lentamente nella notte,
attraverso un mare di pensieri.
Lontane ormai le burle matte,
con gli amici, l'altro ieri.



Mi ritrovo così al porto
c'è una nave che parte
devo stare accorto,
che strano, penso alla morte.



Allora col pensiero fuggo
cerco di andar lontano
'si ché, la mia anima distruggo
e tendo ancora quella mano.



Poi corro, corro verso qualcuno
credo di averlo preso
ma non c'è nessuno
solo un bel prato esteso.



La mente vacilla, mi sento strano
e cerco qualcosa nell'oscurità.
Tenendo tesa la mano
trovo un attimo di serenità.



Il mio pensiero ormai parla
la bocca sputa oscenità
provo invano di fermarla
tutta questa crudeltà.



Cerco solo un po' di pace
annaspando in un mare di guai
ma ecco, vedo una luce...
Era un sogno! Deluso, più che mai!



Share |


Poesia scritta il 18/09/2017 - 19:20
Da Loris Marcato
Letta n.246 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


molto profonda e ben scritta solo peccato che tra ottime rime ci sia qualche assonanza comunque un 5+ lo merita

enio2 orsuni 20/09/2017 - 12:47

--------------------------------------

Versi profondi che toccano l'anima del lettore,complimenti Loris 5*.

Paolo Perrone 20/09/2017 - 08:35

--------------------------------------

Versi molto tristinel loro contenuto, ma di una musicalità che cattura. Complimenti. Un saluto!

Grazia Denaro 19/09/2017 - 18:57

--------------------------------------

Si c'è tristezza in questa poesia, ma anche un desiderio di superare questa malinconia. Bella davvero. Giulio Soro

Giulio Soro 19/09/2017 - 17:54

--------------------------------------

bella e triste

Mary L 19/09/2017 - 16:45

--------------------------------------

Molto triste, questa bella poesia....rivela un animo tormentato.

Teresa Peluso 19/09/2017 - 14:54

--------------------------------------

Pensieri e suggestioni che si affollano nella mente, quasi in un dormiveglia dove il limite fra realtà e sogno hanno solo un sottile filo.
Tutto attraversato da una profonda angoscia che fa da sfondo. Stupenda l'intensità dei pensieri.

ALFONSO BORDONARO 19/09/2017 - 09:47

--------------------------------------

Poesia onirica che sfiora la realtà perché legata al tuo io interiore che lotta per riemergere.Molto bella.

antonio girardi 19/09/2017 - 09:20

--------------------------------------

Intensa tristezza che rivela una forte inquietudine interna!

Giulia Bellucci 19/09/2017 - 08:00

--------------------------------------

Triste, bellissima, la chiusura è spiazzante...

Grazia Giuliani 18/09/2017 - 20:53

--------------------------------------

Loris...sei bravissimo con le rime!
La poesia è molto bella e direi inquietante...

Mimmi Due 18/09/2017 - 20:51

--------------------------------------

Bella questa voglia di scrivere in quartine con rima...tra l'altro rime inusuali, quindi genuine. la poesia è di una tristezza che rasenta lo struggimento, e proprio per questo bella. ciaociao...

Spartaco Messina 18/09/2017 - 20:13

--------------------------------------

Ciao Loris. Credo sia un capolavoro questa tua poesia. Davvero bella, mi cattura, e la sensazione che arriva con la chiusa è d'impatto.. Complimenti

Francesco Gentile 18/09/2017 - 20:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?