Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Onda che va verso orizzonte

Sei quell'onda che va oltre orizzonte,
che mi ha preso da quell'isola deserta
in cui ero,
mi ha portata via per sempre ,
tu sei quel vento che soffia
quando c'è silenzio,
sei la vita,
il respiro profondo dell'anima,
che riprende fiato ,
sei le ali che mi hai dato,
e sei la pioggia che mi ritempra,
che fa fiorire i miei frutti,
sei la libertà dell'amore,
la felicità del mio cuore,
sei il pensiero in cui mi cullo,
giorno e notte,
sei me,sei tu,siamo noi,
che insieme non possiamo stare ,
che lontano non sappiamo stare,
che aspettiamo non so poi bene cosa,
niente cambia e tutto tace,
avevo la risposta ora ho solo domande, perché non può essere vero?
Perché soffrire,
perché sparire?
Non so dirti addio,
non posso dirti ciao,
solo parole che non sanno che giro fare, per arrivare a te,
per farti capire che non è illusione,
che a volte basta vivere,
per realizzare un sogno,
e tu sarai sempre lì a chiederti
se è vero, se è giusto, se vale la pena, se io ..se tu..
se solo ci guardassimo negli occhi capiremmo tutto senza chiederci niente, senza dire una parola,
se solo potessi stringerti
tra le mie braccia
sentiresti quanto è forte e quanto è vero.


Share |


Poesia scritta il 21/09/2017 - 22:32
Da michaela gabriele
Letta n.71 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La tua poesia inizia con appassionate espressioni che fanno spaziare l'immaginazione... via via diventa un monologo che trasmette sofferti sentimenti e interrogativi in stile più colloquiale... ma è bello e forte ciò che esprimi in un crescendo di sincere emozionI!

Alessia Torres 22/09/2017 - 14:43

--------------------------------------

Dolce illusione
O triste realtà....chissà
In ogni caso, splendida nella sua sofferenza

laisa azzurra 22/09/2017 - 08:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?