Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il crepitio dell'aria

Confondo la tua voce coi miei silenzi,
il suo suono coi pensieri nascosti della mia
mente.
Chissà come fai a comporre
così
naturalmente
i fantasmi le idee i giochi i pregiudizi
i ricordi mai avuti
i progetti scomparsi sepolti
mai disegnati solo voluti
solo sentiti da questo piccolo cuore
che fa un così piccolo suono
da essere messo a tacere, messo in prigione
da tutte le ore del giorno,
le onde del mare,
che fra tutte hai scelto me.
Chissà cos'hai visto in questa pozzanghera
dove non saltano neppure i bambini,
una macchia di vetro e buio,
una finestra sulla notte
che attraversa fogli sparsi, note cadute
che non sento chiaramente
che ho smesso d'ascoltare
di provare
di volere
per odio per amore per pigrizia per sfiducia
per aspettare.
Chissà come riesci a far sentire a un sordo
il crepitio dell'aria che respira,
il fragore dell'oceano.


Share |


Poesia scritta il 26/09/2017 - 10:19
Da Ilaria Zacconi
Letta n.214 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


assolutamente meravigliosa
complimenti

laisa azzurra 26/09/2017 - 21:38

--------------------------------------

Versi molto piaciuti. Un ritmo incalzante, facilitato dalla scorrevolezza. Una poesia notevole..

Francesco Gentile 26/09/2017 - 12:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?