Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Musa...
Pensieri e il mare...
IL PECCATO NON ...
Al Parco...
Mazzarò...
Nasce un amore...
Futuro strano...
IL MARE E NOI...
La padrona delle bam...
Cercare...
Oltre...
Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA GENTE CHE PIANGE

La gente che piange
cattura sguardi altrui
che sia una piuma lei
o una roccia lui


Forse è meraviglia
veder quella lacrima
un’umida figlia
dell’occhio che brilla


Fra silenzi spezzati
son pensieri volati
tra forti emozioni
di dolci carezze
e perdute stagioni


La gente che piange
merita un bacio
o solo attenzione
di altri curiosi


Per i tenebrosi
è diverso dai
si bagna l’anima
che non vive mai


Se le lacrime son maree
tu presto capirai
che liberate ninfee
gioiranno oramai


La gente che piange
tocca subito il cielo
lassù buttano un occhio
e si commuovono davvero


La gente che piange
non merita preghiere
ma tanti rispetti
e mille primavere


La gente che piange
va lasciata sola
domina il silenzio
ed è muta la parola



Share |


Poesia scritta il 30/09/2017 - 02:20
Da Damiano Gasperini
Letta n.326 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bellissima con una chiusa fantastica...il vero pianto è nel silenzio tra un cuore e un anima e merita rispetto, la parola tace!
Complimenti!

margherita pisano 30/09/2017 - 18:39

--------------------------------------

MOLTO BELLA

Angela Randisi 30/09/2017 - 14:30

--------------------------------------

bella poesia, bell'argomento.

Rosa von Floer 30/09/2017 - 12:39

--------------------------------------

La gente che sa ancora piangere ha molta sensibilità e umanità, sa esprimere anche all'esterno il suo dolore e le sue preoccupazioni. Come dici tu merita rispetto.
Versi molto belli intensi e pieni di profondo amore per il prossimo.

ALFONSO BORDONARO 30/09/2017 - 12:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?