Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Piccola pazza amante

Per te, cara, sono nato.
Per te sono cresciuto.
Per te ho vissuto e per te morirò.
Per te muoio ora.


Eri la mia piccola pazza amante,
in un mondo in cui tutti si fregano a vicenda.
Tu che sei così lontana da me,
lontana da me.


Oltre un mare freddo e nevrotico,
ti parlavo di ogni genere di cose.
Tu rispondevi con un sorriso,
poi il sole abbandonava il tuo grazioso viso,


e nei tuoi occhi restava solo uno sguardo assente.
Mi dicono che stai facendo del tuo meglio.
Spero che il tuo cuore batta felice nel tuo seno infantile.
Non lo so, eppure lo sento,


non c’è nulla da imparare da quella voce vacua
che veleggia verso di me attraverso la linea
che dal ridicolo va al sublime.
Sono contento di sapere che stai bene.


Ma non trovi proprio nessun altro a cui telefonare per parlare?
Ti è mai importato di me?
Ci sei mai stata per me?
Dicevi che mi saresti rimasta accanto in ricchezza e povertà.


Sono le tue parole precise.
Amica dei tempi buoni,
eri la mia amante dal cuore intrepido.
Sospesa nel tuo mare desolato e sterile.


Lontana da me.
Lontana da me.
Sei così lontana da me.
Lontana da me.



Share |


Poesia scritta il 03/10/2017 - 12:13
Da Giulio Soro
Letta n.74 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Giulio CHE BELLA!!
Tristezza aleggia nei tuoi versi, ma è una poesia così soave, così intensa, che quasi mi sembrano sussurrate quelle parole "lontana da me"
La trovo dolcissima bravo

Lucia Frore 03/10/2017 - 22:33

--------------------------------------

Splendida poesia

antonio girardi 03/10/2017 - 21:23

--------------------------------------

Il ricordo di un amore che non c'è più... tra sofferenza e consolazione...

Grazia Giuliani 03/10/2017 - 18:56

--------------------------------------

bella poesia di un amore che fu 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 03/10/2017 - 18:35

--------------------------------------

Triste, nostalgica,interrogativa....ma è pur sempre un amore sia pur lontano...un tempo ha significato molto.

Teresa Peluso 03/10/2017 - 15:48

--------------------------------------

GIULIO...mi piace questa tua poesia, che ricorda un amore ormai trascorso. Il tuo pensiero è rivolto a lei in un modo molto dolce non c'è astio, ne rancore, solo una tristezza infinita perche è un amore lontano.......molto delicata, bella.

mirella narducci 03/10/2017 - 15:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?