Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le mie mani...
L'indefinito...
SCRIVO PER TE...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Perdono

Questa notte ti ho sognato
il tuo volto
era rigato di pianto.


Fra le tue braccia
stringevi un giglio.


Ti disperavi
per quel tuo figlio.


Per quel tuo figlio
che hai tanto amato
e per salvarci
hai sacrificato.


Chiedo perdono
dolce Maria,
per quel bel giglio
che ancora muore.


Chiedo perdono
o Madre Pia,
per me
e per chi non ha imparato,
che è bene vivere
senza peccato.



Share |


Poesia scritta il 23/05/2013 - 21:11
Da Claretta Frau
Letta n.577 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ecco.. questa è l'altra poesia dinanzi alla quale, alla lettura ho pianto.

Chiedo perdono anche io, perchè non sono stata in grado di salvarlo, quel figlio, che son io nel mio prossimo destino.
Perdono, perchè l'uomo è fragile e cieco, perchè perde la scia di luce della Cometa nell'atto stesso di inseguirla. Perchè siamo buio nelle tenebre e non ci è concesso viver nella luce se non divenendo luce stessa..
Piccoli e fragili ma con l'opportunità di pentirci o di soffrire per imparare a farlo.


Ayesha Catalano 23/07/2014 - 17:42

--------------------------------------

Bellissima preghiera di perdono per noi tutti.
Brava Claretta

vincenzo pietro corsaro 25/05/2013 - 10:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?