Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell'amor pe...
Ad Elisa...
Scarabocchi sul tavo...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



HOMO SAPIENZ di Enio2

L’homo sapiens lassò la condizione
de homo erectus in epoca remota
e la storia dovrebbe esse’ nota
fu quanno s’appropiò de la raggione.


Uscito da la grotta a pecorone
la mise a frutto e annò verso er progresso.
Ortre che a progredi’, lui ar tempo stesso
se dedicò ortremodo a l’invenzione.


Ma nun se contentò der cannocchiale
a elenca’ tutto dar tempo che fu
è dura. Ma è arivato a la tv
e fino qua sarebbe poco male.


Er guaio è che ne la televisione
addoprannoce certo grande acume
cià messo drento un sacco de lerciume
comiche stronze e poi tanto pallone.


E de sicuro, pe’ facce felici
o pe’ mannacce fòri de cervello
cià messo òmmini e donne, er gran fratello
e in mezzo a similari pure amici.


Embè, a seguilla ce stà da esci’ pazzo
ma l’homo sapiens tutto s’è assorbito
ar punto che oramai è rincojonito…
Mo l’homo sapiens, nun sapiens più un mazzo.



Share |


Poesia scritta il 07/10/2017 - 12:03
Da enio2 orsuni
Letta n.280 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Papà vi ringrazia l'ho appena sentito per tel. è ancora fuori tornerà martedì e mi ha detto di abbracciarvi tutti

Sonya

enio2 orsuni 08/10/2017 - 14:17

--------------------------------------

Condivido le tue belle e vere riflessioni, siamo così condizionati da programmi che di intelligenza hanno ben poco solo per omologare il nostro pensiero diventando così tante stupide marionette.Ciao

Anna Rossi 08/10/2017 - 03:50

--------------------------------------

Ennio molto simpatica queste tua poesia,che poi nasconde una grande verità purtroppo.
Verità che tu hai ben saputo condensare nella chiusa...
Bravo!

PAOLA SALZANO 07/10/2017 - 19:50

--------------------------------------

Non sempre la troppa sapienza coincide con l'intelligenza se conduce al regresso,
simpatica nella sua ironica verità, bravissimo

genoveffa frau 07/10/2017 - 19:31

--------------------------------------

Eppure abbiamo un'arma potente,
quella di scegliere e certi programmi verrebbero chiusi, anzi nemmeno aperti!
Bravo Enio

Grazia Giuliani 07/10/2017 - 18:48

--------------------------------------

Tema complesso ma la comunicazione che comunica solo quello che vuole attraverso la televisione ha condizionato molto l'opinione delle persone.
oggi si comunica la paura attraverso attentati veri o falsi e così per tante altre cose.
La tua è un'amara constatazione sulla quale si può essere solo d'accordo.

ALFONSO BORDONARO 07/10/2017 - 16:53

--------------------------------------

Sono d'accordo con Ken, la troppa intelligenza, finisce alla scemenzaMa tu sei sempre gentilissimo al tuo occhio arguto, non sfugge nulla...tanti, li hai nominato tutti i programmi che sanno il voltastomaco... Bravissimo!!!

Teresa Peluso 07/10/2017 - 16:02

--------------------------------------

Scusa Enio
Un vero disastro

laisa azzurra 07/10/2017 - 13:25

--------------------------------------

Ma daiiiiii
Che forza
Condivido appieno. mDovremmoa nn solo per quel che concerne i programmi spazzatura...se spegnessimo la tv e ci informassimo a largo spettro, forse, riusciremmo anche a comprendere cosa ci propina la tv di stato e soprattutto perché

laisa azzurra 07/10/2017 - 13:21

--------------------------------------

ENIO....L'uomo sapiens mi sta anche bene il progresso ha portato anche tante cose buone....Quello che non va sono i cervelli di certi uomini che fanno di tutta un erba, un fascio. Ci propinano scemenze o sono idioti loro che non hanno fantasia o sono dei gran parac..i che adottano queste scelte per profitto personale o altro. La seconda ipotesi è quella più valida Sai io che faccio cambio canale o spengo e buona notte ai sonatori. Ciao

mirella narducci 07/10/2017 - 13:20

--------------------------------------

Esiste un detto che ritengo essere calzante e che recita così :" la troppa intelligenza conduce alla stupidità". Questa massima popolare, appare essere la giusta sintesi della tua poesia. *****

Ken Hutchinson 07/10/2017 - 12:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?