Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Notti insonni...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ho visto avide bocche

Ho visto avide bocche,
ciminiere fumanti
sotto gambe divaricate
in ali di aeroplano.
Pose oscene
in languide effusioni,
foulard di seta rossi
tra lenzuola nere,
e sui tavoli, mele verdi,
sigari e rossetti.
Ho visto scuole vuote,
fiori recisi, tombe divelte,
cimiteri deserti,
notti ubriache,
postriboli affollati,
una chimica errante
spandere seduzione
in molecole invisibili.
Ho visto sangue,
sudore e saliva,
scendere per rivoli liquorosi
nelle pieghe della voglia,
e nell'orgia del potere,
le posizioni dominanti
invertirsi nell'inganno,
la paura sciogliersi
nell'alcool,
la libertà obbedire
al piacere.
Ho sentito in vicinanza
lo strano rumore
delle cose che finiscono,
urla immonde
scoppiare nella testa,
gemiti sguaiati
e risate di gioia assente
infestare l'udito.
Ho visto un cielo afflitto
dolersi in pioggia senza fine,
un sole offeso
bruciare anche il vento,
smorfie di dolore muto
su barelle traballanti,
bambini in braccio a donne
smarrite nella polvere,
combattenti esamini,
addormentarsi
su confini inesistenti,
rivoluzionari appesantiti
consegnare armi e ideali
senza protestare.
Mi sono svegliato
ed era un sogno,
solo un viaggio onirico
senza orari,
capriccio del sonno,
incubo della notte ansiosa.
Era forse la risposta
alla domanda del domani,
era forse l'ombra delle verità
che non dormono.


Share |


Poesia scritta il 13/10/2017 - 22:01
Da Pasquale la Torre
Letta n.123 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


grazie laisa

Pasquale la Torre 14/10/2017 - 23:10

--------------------------------------

forte
decisamente toni forti
ma estremamente apprezzata

laisa azzurra 14/10/2017 - 21:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?