Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NEVICA...
Angoli...
I Colori dell'Anima....
L'incantesimo della ...
LA STORIA...
Il rumore dell\'alba...
Curiosa luna...
Giovani...
ACQUA 3 acrostici di...
IL SEGRETO DELL' AMO...
MERIGGIO AL MARE...
È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

adamo ed eva

Nell’eden meraviglioso ed incantato
Adamo ed Eva vivevano felici
attenti disse Dio che ho piantato
due alberi di mele per gli amici


guai a voi due se una ne toccate
rimpiangerete certo d’esser nati
basta soltanto appen che le sfiorate
che subito sarete castigati


ma cosa dici Dio ti puoi fidare
di noi puoi starne certo stai tranquillo
non penseremmo mai noi di toccare
le mele neanche fossero uno spillo


ma alcuni giorni dopo nel giardino
udirono una voce sibilante
se fossi in voi ne assaggerei un pochino
è buona assai la mela era il serpente


Adamo guardo Eva poi le disse
no cara non lo stiamo ad ascoltare
che caso mai il Signore lo sapesse
chissà davvero cosa ci può fare


ed Eva un pezzettino un morso soltanto
vedrai che certo non s’accorgerà
disse col volto bagnato di pianto
un tantinello ma che male fa


d’accordo disse Adamo ma in un momento
venne colpito da un grido assordante:
cosa t’avevo detto ed ora attento
vi maledico tutte e due con il serpente


tu uomo lavorerai con sudore
sperando mai sarai un disoccupato
tu donna partorirai con dolore
finchè il parto cesareo non sarà inventato.



Share |


Poesia scritta il 17/10/2017 - 10:23
Da andrea sergi
Letta n.176 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


infatti l'uomo è disoccupato e la donna fa l'epidurale. ma dico: Dio non ci azzecca mai? bella Andrea peccato alcune dissonanze e sballi di metrica ma il contenuro lo voto 5*

enio2 orsuni 18/10/2017 - 14:18

--------------------------------------

Mi è piaciuta molto questa poesia!

Lucia Frore 17/10/2017 - 22:24

--------------------------------------

Un attraente poema di storia cristiana, che si legge con partecipazione e dal finale assai moderno...
Ottima interpretazione , con belle rime!

Alessia Torres 17/10/2017 - 17:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?