Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dei ciclamini bianch...
Mio...
Pensiero....
LA PORTA DEI RICORDI...
Sul Finir del giorno...
NEVICA...
Angoli...
I Colori dell'Anima....
L'incantesimo della ...
LA STORIA...
Il rumore dell\'alba...
Curiosa luna...
Giovani...
ACQUA 3 acrostici di...
IL SEGRETO DELL' AMO...
MERIGGIO AL MARE...
È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



A Genti quannu tinta è, tinta resta

(Brano in dialetto siciliano)
Nu vicciareddu, na vota, chistu mi vosi cuntari.
I pirsuni ca t’hanu fattu mali,
nun s’hana mai chiù muntiari.


A genti quannu è tinta… tinta resta!
E nenti ci poi fari, mancu si ti tagghi la testa.


Nun c’ha dari confidenza di nessuna manera!
Si ci fai beni,
ti ricambia sempri chi tinti pinzera.


Nun merita mancu nu gestu pietusu.
È pronta sempri a ricambiari
cu nu graffiu nu to musu.


Dai retta a mia!
Mancu i cani sunu accussì disgraziati.
Chisti, sunu pirsuni, chi cori arripizzati.


Ci po rialari tuttu l’oru di stu munnu.
Prima ti ridunu in facci e poi ricevi puri nu bruttu pugnu.


Mi dissi ancora ddu vicciareddu.
Taliati sempri i spaddi,
pirchi chisti delinquenti,
t’appizzanu sempri u cuteddu.


Nun c’è remissioni pi sta genti di malaffari.
Chiù bonu ti comporti,
e di chiù nun t’ha fidari!


Nun cè versu pi chisti esemplari di brutta natura.
Chi ci vo fari?
È accussì malafatta sta strana tinta criatura.
Iettila nu dimenticatoiu o na munnizza,
a genti traditura.
Nun merita pietà mancu pi menz’ura.


Chidda ca è… è.
Sta genti fatta malamenti.
Nun havi amuri, crianza proprio pi nenti.


(Brano tratto dal libro dello stesso autore: “Filastrocche magiche e disincantate, con dipinti e personaggi d’autore. Volume 4” Ediz. Youcanprint self publishing. Settembre 2015)



Share |


Poesia scritta il 17/10/2017 - 13:23
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.122 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?