Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dei ciclamini bianch...
Mio...
Pensiero....
LA PORTA DEI RICORDI...
Sul Finir del giorno...
NEVICA...
Angoli...
I Colori dell'Anima....
L'incantesimo della ...
LA STORIA...
Il rumore dell\'alba...
Curiosa luna...
Giovani...
ACQUA 3 acrostici di...
IL SEGRETO DELL' AMO...
MERIGGIO AL MARE...
È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Oh, dolcezza

L’altra notte ero steso tremante,
la luna era bassa, era la fine dell’amore,
della sofferenza e del dolore.
Poi improvvisamente sopra di me,


il suo volto immerso nella luce,
venne una visione di bellezza.
Tutta coperta di bianco.
Ora il campanile risuona e la notte è scappata via.


Oh, dolcezza, mi puoi sentire?
Ovunque tu riposi.
Io l’amerò per sempre.
Io l’amerò per tutto il tempo.


Io l’amerò finché le stelle
cadranno giù dal cielo.
Ora il campanile risuona,
e io mi dibatto sul pavimento.


Oh, dolcezza, mi puoi sentire?
Quando ti chiamo e ti chiamo.
Ora il campanile risuona e la luna è alta.
Oh, dolcezza, mi puoi sentire?


Le nuvole sono mostruose creature
dalle forme spettrali.
Oh, dolcezza, mi puoi sentire?
Quando piango e piango e piango.



Share |


Poesia scritta il 21/10/2017 - 12:48
Da Giulio Soro
Letta n.394 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


bellissima ,illusione d'un amore,
la mente immagina fantastica,
ma il cuore piange!
un saluto giuliana

giuliana marinetti 22/10/2017 - 09:53

--------------------------------------

Lo stato dell'essere e il desiderio del volere il diverso.
In questa dicotomia sentimenti, sensazioni e vibrazioni fanno apparire ciò che la mente vuole fino a vedere veramente ciò che desidera.
Quando finisce l'incantesimo rimane la realtà con le sue lacrime.

ALFONSO BORDONARO 21/10/2017 - 18:25

--------------------------------------

Semplicemente struggente. *****

Ken Hutchinson 21/10/2017 - 18:17

--------------------------------------

Il potere dell'immaginazione è pazzesco.....
Se ci lasciamo da esso trasportare possiamo vedere le cose più belle e fantastiche....
Una e dolce grande ispirazione d'amore...

Alessia Torres 21/10/2017 - 17:11

--------------------------------------

Significato condiviso..

Salvatore Rastelli 21/10/2017 - 16:49

--------------------------------------

Stupenda!!!

Piccolo Fiore 21/10/2017 - 16:47

--------------------------------------

Bella!!!!

Angela Randisi 21/10/2017 - 16:18

--------------------------------------

veramente bella, non ho parole

Mary L 21/10/2017 - 15:54

--------------------------------------

Giulio
le lacrime sono scese così, inaspettatamente...
è di una bellezza indicibile,
è di una tristezza che va solo taciuta, per pudore e riverenza


laisa azzurra 21/10/2017 - 15:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?