Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

inverno nel cuore...
Tempesta...
Lucida follia...
POMERIGGIO DI PULIZ...
Ritrovarsi...
COME CURVE DI SERPEN...
Per Leonie...
Impegnarsi ad odiare...
Nei tuoi pensieri...
Non giudicarmi...
Riceverai mille vite...
AMARE PER POTER...
Il Supercomputer...
sorella lacrima...
A te!...
PREMORTEM di Enio 2...
Chi ti vuol bene no...
La memoria ferro...
COSTRUIRE...
L'album dei ricordi...
Sorbole!...
Numeri....
Sinfonia...
La casa del serpente...
LA FANCIULLA DEL VEZ...
Ritorno alla Bicicle...
TEMA DI SCRITTURA CR...
Dal figlio s’impara...
Venere in versi...
Sottinteso...
Frusciante...
Ermetico...
Naufraghi...
I GIORNI DELL'AMORE...
Ti ho visto piangere...
ISTANTI...
Una carezza della qu...
Autunno - cuore in l...
Afflato di luna...
Non ti lascerò...
Vulnerabile(C)...
addio......
Caffè a tempo indete...
C'est moi....
il canto delle stell...
Senza te...
Sensibilità...
In vino veritas...
NOSTALGICAMENTE AFRI...
PALESTRE di VITA (se...
È nelle questioni ev...
So che mi guardi...
Che ne sarà di noi?...
Se la primavera dell...
Breve racconto di vi...
Alla fine...
SONATA FOLLE AI MIEI...
Pace...
C'E' LA RIPRESA (per...
IL MIO METICCIO...
È lei, una rosa selv...
Chi sono io?...
Lumache...
Oceani...
Cascate d'armonia...
Breccia...
La poesia rotolante...
Divina...
ESCALATION DEL NON E...
Liberati donna...
Plié d'amore...
DOLCE RISVEGLIO...
Foglio bianco...
Credere a volte. E ...
Quello che avevo spe...
Colori d'autunno...
Laggiù...
Colora le stagioni...
EMOZIONI SENSAZIONI...
Nella terra di nessu...
Rinuncia...
Tu non sorridi più...
Meretrice(C)...
DOMANI...
Due meno uno non fa ...
Sei...
Cum Quibus...
A mie spese...
La Maga nelle spire...
Volatili discriminat...
Peccato...
Apostrofe dell'incom...
Amarti significa......
Hotel Cielo stellato...
PAURA...
PICCOLE COSE...
SCOPRIMI...
Riaffioramenti...
L'anima perduta...
L'uomo l'unico ess...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



UN VIAGGIO CHE NON FINISCE MAI

Cristallina una lacrima
negli occhi di un bimbo.
Scende lentamente.
Un lungo segno sul viso.
Poi abbandona quella guancia
Ruvida e arsa per cadere giù.
Tratto fugace, ma in quello spazio
c’è tutto il dolore,
la storia di una lunga sofferenza.
Non nata oggi, non nata ieri,
nata col mondo,
triste eredità avuta in dono.
Una condanna, marchio infame.
Segno di un’origine
stampato sul colore di una pelle scura.
Una speranza nata al mattino.
Morta ogni volta al giunger della sera.
Giorni, anni, lacrime pesanti,
unico conforto che sembra non finire mai.
Su quel viso consumato dal tempo
rimarrà solo quell’abbondanza,
lacrime amare che continueranno
a cadere giù.


Share |


Poesia scritta il 21/10/2017 - 15:46
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.286 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Difficile da commentare per il dolore di cui ci parli...

Grazia Giuliani 22/10/2017 - 18:17

--------------------------------------

non ho parole Alfonso, un bambino è un dono, non dovrebbe mai piangere 5*

enio2 orsuni 22/10/2017 - 17:54

--------------------------------------

Esodo nel mondo e nella vita di chi è costretto ad errare...per fame, per guerre,per cercare una dignità.Triste chi versa lacrime per trovare un posto in questa terra che non concede spazi senza crudeli sacrifici.Dovremmo lottare per avere un mondo migliore! Bella poesia

mirella narducci 22/10/2017 - 16:00

--------------------------------------

Una triste eredità che nessun bambino dovrebbe ricevere in dono e lacrime che mai dovrebbero rigare un volto infantile.
Piaciuta per la sua struggente intensità

PAOLA SALZANO 22/10/2017 - 13:06

--------------------------------------

E quella lacrima, eredità nn chiesta, nn voluta, ma ottenuta perché così e' la vita..nn c'è un perché
Tristemente bella

laisa azzurra 22/10/2017 - 12:18

--------------------------------------

Hai perfettamente ragione. Nel tragitto di quella lacrima, che tu hai descritto magistralmente, c'è tutto il dolore di quel bambino ed insieme tutte le colpe del mondo: egoista ed ipocrità. Molto apprezzata, complimenti, ciao

Francesco Scolaro 22/10/2017 - 10:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?