Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



GRAZIE MAMMA

Grazie mamma,
per il tuo "si" che nel divin compiacimento
si è tramutato in linfa di vita
e mi hai accolto nel tepore del tuo materno grembo,
giaciglio d'amore alle viscere del Cielo.
Quanta felicità nel mio primo strillo,
gagliardo inno alla vita!
Quanti primi passi nel palcoscenico della mia vita ,
ma solo quelli fatti per aggrapparmi alle tue ginocchia
han trovato l'applauso.
E quante parole cortigiane del senso comune,
ma una sola autentica sintesi della vita,
la prima fra tutte: "mamma!"


Grazie mamma
per non aver contato i miei "perché?"
quando fanciullo vedevo il mondo a colori
e premurosa ergevi castelli di sabbia e cantavi il mio ritornello.
Complice delle mie fantasie
ti perdevi con tenera leggiadria nel mio mondo
che in fondo sentivi anche un po’ tuo.
Sui banchi di scuola ho scoperto i miei talenti
ma solo tu mi hai insegnato i teoremi della vita.


Grazie mamma
perché la tua perseveranza mi ha ancorato
a un lembo della tua veste
quando ribelle rincorrevo il mio ego
in una folle corsa senza meta.
Col tuo paziente amore
hai sigillato le crepe del mio cuore.


Grazie mamma
perché non hai lesinato in amore
nemmeno nel tuo ultimo sospiro
quando mi hai insegnato che esiste una
sofferenza che strugge ma non distrugge,
e anche se l'incanto di una vita passa,
non tramonta mai la speranza
se alziamo lo sguardo oltre i confini
delle nostre umane fattezze...


Grazie mamma!



Share |


Poesia scritta il 21/10/2017 - 19:47
Da Nunzio Ciccarelli
Letta n.428 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Meravigliosamente bella e condivisa. Anche oltre, il suo amore si fa sentire e non ci sentiremo mai soli.

Teresa Peluso 22/10/2017 - 15:00

--------------------------------------

Meravigliosamente condivisa
Mi unisco al tuo dolcissimo "grazie mamma"

laisa azzurra 22/10/2017 - 12:06

--------------------------------------

E' una dedica meravigliosa!
Un inno all'amore che ci ha forgiato e continua nella trasformazione della nostra vita! Stupenda!

margherita pisano 22/10/2017 - 11:19

--------------------------------------

E? la figura meravigliosa per eccellenza. La donna che diventa madre, educatrice, consolatrice, sempre presente.
Persona ma essere dotato di infinita energia e amore. Unico esempio di amore e vigore, ecco perchè il ricordo è altrettanto forte, intenso e unico.

ALFONSO BORDONARO 22/10/2017 - 09:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?