Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

inverno nel cuore...
Tempesta...
Lucida follia...
POMERIGGIO DI PULIZ...
Ritrovarsi...
COME CURVE DI SERPEN...
Per Leonie...
Impegnarsi ad odiare...
Nei tuoi pensieri...
Non giudicarmi...
Riceverai mille vite...
AMARE PER POTER...
Il Supercomputer...
sorella lacrima...
A te!...
PREMORTEM di Enio 2...
Chi ti vuol bene no...
La memoria ferro...
COSTRUIRE...
L'album dei ricordi...
Sorbole!...
Numeri....
Sinfonia...
La casa del serpente...
LA FANCIULLA DEL VEZ...
Ritorno alla Bicicle...
TEMA DI SCRITTURA CR...
Dal figlio s’impara...
Venere in versi...
Sottinteso...
Frusciante...
Ermetico...
Naufraghi...
I GIORNI DELL'AMORE...
Ti ho visto piangere...
ISTANTI...
Una carezza della qu...
Autunno - cuore in l...
Afflato di luna...
Non ti lascerò...
Vulnerabile(C)...
addio......
Caffè a tempo indete...
C'est moi....
il canto delle stell...
Senza te...
Sensibilità...
In vino veritas...
NOSTALGICAMENTE AFRI...
PALESTRE di VITA (se...
È nelle questioni ev...
So che mi guardi...
Che ne sarà di noi?...
Se la primavera dell...
Breve racconto di vi...
Alla fine...
SONATA FOLLE AI MIEI...
Pace...
C'E' LA RIPRESA (per...
IL MIO METICCIO...
È lei, una rosa selv...
Chi sono io?...
Lumache...
Oceani...
Cascate d'armonia...
Breccia...
La poesia rotolante...
Divina...
ESCALATION DEL NON E...
Liberati donna...
Plié d'amore...
DOLCE RISVEGLIO...
Foglio bianco...
Credere a volte. E ...
Quello che avevo spe...
Colori d'autunno...
Laggiù...
Colora le stagioni...
EMOZIONI SENSAZIONI...
Nella terra di nessu...
Rinuncia...
Tu non sorridi più...
Meretrice(C)...
DOMANI...
Due meno uno non fa ...
Sei...
Cum Quibus...
A mie spese...
La Maga nelle spire...
Volatili discriminat...
Peccato...
Apostrofe dell'incom...
Amarti significa......
Hotel Cielo stellato...
PAURA...
PICCOLE COSE...
SCOPRIMI...
Riaffioramenti...
L'anima perduta...
L'uomo l'unico ess...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Pensieri ancestrali

...e nella notte che i pensieri
si annodano e si snodano leggeri
si lasciano andare
nel buio della stanza
e volano per confini infiniti


e da qui nasce la poesia!


Tra stretti sentieri
si mescolano paludi di fango
dove il pensiero
si infila sperando

...trovare risorse
nel fondo irrosolto
Ma tu, non lasciare al caso
le cose...


permetti al fango
di scivolare
mentre nel fondo
si intravede una valle!


Sentieri, sentieri di fango
coperte le strade
di acque limpide
di fiumi che scorrono


a lavare la vita
nascono dal profondo
dalla terra riarsa
e deserta

quando attorno non c'è
più neppure
una briciola di magia
ne di poesia


Nella notte si sgrettola
anche l'ultima lacrima
e lava i residui fangosi
di quelle anime

che ancora scorrono
su stagni fangosi
come ombre nella notte
su sentieri polverosi!



Share |


Poesia scritta il 22/10/2017 - 18:55
Da margherita pisano
Letta n.336 volte.
Voto:
su 12 votanti


Commenti


Incantevole poesia,Margherita sei bravissima 5*

Paolo Perrone 23/10/2017 - 21:34

--------------------------------------

La notte è il tempo del silenzio, della memoria, dei pensieri e della creativitá; è, perciò, il tempo della poesia. Possiamo essere d’accordo con Kant quando scriveva: Se il giorno è bello, la notte è sublime. Complimenti Margherita. Affettuosamente Aurelia

Aurelia Strada 23/10/2017 - 17:38

--------------------------------------

MARGHERITA...La poesia serve a ridare luce alle ombre! Così al suo manifestarsi il fango scivola via e i fiori riescono a sbocciare. Poesia che fa pensare

mirella narducci 23/10/2017 - 16:03

--------------------------------------

La tua capacità é quella di emozionare e l'hai fatto anche stavolta con questa ricercata poesia.

antonio girardi 23/10/2017 - 15:20

--------------------------------------

Poesia intimistica molto bella e ricca di sensazioni, di emozioni. Giulio Soro

Giulio Soro 23/10/2017 - 13:05

--------------------------------------

si dice la notte porta consiglio ma in questo caso porta una poesia da sballo.
Margherita, sei uno spettacolo!!!

enio2 orsuni 23/10/2017 - 12:30

--------------------------------------

La poesia può tutto, sbroglia e riannoda i pensieri ed attraverso le vibrazioni dell'anima riesce anche a sceverare la fanghiglia, separando il residuo e rendendo l'acqua limpida. Una poe moltoprofonda, i miei complimenti.

Francesco Scolaro 23/10/2017 - 09:23

--------------------------------------

E' un 'indefinibile emozione che mi coglie leggendo le tue poesie, che cullano alla notte anche i pensieri più stanchi. Così che mi viene di farti le mie più sincere lodi Margherita e augurarti ogni bene. Felice serata e un abbraccio.

Paolo Ciraolo 22/10/2017 - 22:31

--------------------------------------

Molto bella, ma tutte le tue poesie sono di capolavori...Anche io penso che la poesia nasca quasi sempre da una sofferenza ... é un po' come la musica, che addolcisce i cuori.Hai detto bene, sotto il fango si intravede una valle, ed é lì che va a pescare la poesia e l'avatar il fango, e fa scorrere i fiumi...

Teresa Peluso 22/10/2017 - 22:11

--------------------------------------

È vero è proprio nella notte silenziosa e seducente che i pensieri prendono corpo e i più profondi e segreti si sommano a quelli più dolci e leggeri cosi varie emozioni tra loro. Ciao Margherita, sempre dolce e sensibile!Dopo un po' ti rileggo, scusami se me ne sono perse diverse ma non mi sono dimenticata di te! Un bacio

Ilaria Romiti 22/10/2017 - 20:45

--------------------------------------

Ciao tesoro dolce la poesia è un mix d' emozioni attraverso una lacrima di sensibilità e purezza.
Sempre intensa e profonda
Un abbraccio grande TVTB

Mary L 22/10/2017 - 20:21

--------------------------------------

Bella poesia,
in questo caso la notte scioglie il dolore in una lacrima...

Grazia Giuliani 22/10/2017 - 20:11

--------------------------------------

La notte, per affrontare me stesso, per guardarmi dentro, per risolvere l’irrisolto o l’irrsisolvibile... queste sono le mie notti, ma ci sono anche quelle di gioia, quelle durante le quali è un peccato chiudere gli occhi perché il sogno lo vivo nella realtà, anche queste sono le mie notti...
Apprezzo la tua poesia, Margherita, i miei complimenti.

Ken Hutchinson 22/10/2017 - 19:45

--------------------------------------

implica il raggiungimento di uno spazio sacro, il desiderio di una rivelazione.
bella.

Giulia Renard 22/10/2017 - 19:30

--------------------------------------

Margy
dolce amica, la notte è quella dei pensieri e della preghiera...nella notte, tutto assume sembra profondamente complicato...e allora, quando la serotonina raggiunge i minimi termini, nasce la poesia...dal fango, dal dolore, dalla malinconia...
e quell'ultima lacrima che scende, prima che il sole faccia capolino, sarà quella che sgorgherà dalle sorgenti più pure...che la notte avrà lavato dal fango.
stupendamente mia, Margy

laisa azzurra 22/10/2017 - 19:21

--------------------------------------

molto bella musicale molto piaciuta 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/10/2017 - 19:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?