Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dei ciclamini bianch...
Mio...
Pensiero....
LA PORTA DEI RICORDI...
Sul Finir del giorno...
NEVICA...
Angoli...
I Colori dell'Anima....
L'incantesimo della ...
LA STORIA...
Il rumore dell\'alba...
Curiosa luna...
Giovani...
ACQUA 3 acrostici di...
IL SEGRETO DELL' AMO...
MERIGGIO AL MARE...
È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Adele

Adele si sveglia.
È mattina,
sbadiglia,
e mentre cammina per la stanza


i capelli le scivolano sul seno.
E’ nuda ed è giugno.
In piedi, di fianco alla finestra,
mi chiedo se sa che posso vedere.


Guardare Adele che si alza, anno dopo anno,
lassù nel suo palazzo, lei è in cattività.
Il corpo di Adele
è di un bruno dorato.


I suoi capelli scendono giù,
mentre lei li spazzola centinaia di volte.
Per prima cosa si infila le calze,
e poi rintocca la campana della chiesa.


Adele si infila dentro l’uniforme,
la cerniera lungo un fianco.
Guardare Adele che si veste nella sua stanza
è così deprimente, è così crudele.


Guardare Adele che si veste nella sua stanza
è così deprimente, è così vero.
Chissà se lei sa che posso vederla
e rubarle per un attimo la sua magia.



Share |


Poesia scritta il 23/10/2017 - 12:50
Da Giulio Soro
Letta n.178 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


guardone vergogna se mi fai posto vengo a vedere anch'io
con te Giulio si può anche scherzare. nel suo genere è scritta divinamente 5*

enio2 orsuni 25/10/2017 - 12:49

--------------------------------------

Magnifica,complimenti Giulio 5*

Paolo Perrone 23/10/2017 - 21:28

--------------------------------------

Per me nelle tue poesie non c'è mai una soluzione, getti i colori su una tela,componi un quadro e io lo guardo in silenzio, a lungo.
Molto bella

Grazia Giuliani 23/10/2017 - 19:40

--------------------------------------

E' veramente una magia la tua bellissima poesia!
Anche questa è un opera d'arte!

margherita pisano 23/10/2017 - 19:03

--------------------------------------

Un misto di sensualità e di tormento, dolce tormento, mi hanno suscitato questi tuoi versi...
Bella poesia

PAOLA SALZANO 23/10/2017 - 16:26

--------------------------------------

GIULIO ciao guardone!! STO SCHERZANDO...
Belli i tuoi versi mai volgari. Guardare e non toccare è una tortura raffinata...ma può essere anche una magia!! Ciao

mirella narducci 23/10/2017 - 15:31

--------------------------------------

Che stupende immagini hai rivestito questa poesia.

antonio girardi 23/10/2017 - 15:14

--------------------------------------

Scrivi bene Giulio, scrivi bene e riesci altrettanto bene da riuscire a lambire appena i confini del voyeurismo senza mai varcarli. Apprezzo il tuo stile, apprezzo il tuo comporre perché non è mai fine a se stesso. *****

Ken Hutchinson 23/10/2017 - 14:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?