Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Adele

Adele si sveglia.
È mattina,
sbadiglia,
e mentre cammina per la stanza


i capelli le scivolano sul seno.
E’ nuda ed è giugno.
In piedi, di fianco alla finestra,
mi chiedo se sa che posso vedere.


Guardare Adele che si alza, anno dopo anno,
lassù nel suo palazzo, lei è in cattività.
Il corpo di Adele
è di un bruno dorato.


I suoi capelli scendono giù,
mentre lei li spazzola centinaia di volte.
Per prima cosa si infila le calze,
e poi rintocca la campana della chiesa.


Adele si infila dentro l’uniforme,
la cerniera lungo un fianco.
Guardare Adele che si veste nella sua stanza
è così deprimente, è così crudele.


Guardare Adele che si veste nella sua stanza
è così deprimente, è così vero.
Chissà se lei sa che posso vederla
e rubarle per un attimo la sua magia.



Share |


Poesia scritta il 23/10/2017 - 12:50
Da Giulio Soro
Letta n.256 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


guardone vergogna se mi fai posto vengo a vedere anch'io
con te Giulio si può anche scherzare. nel suo genere è scritta divinamente 5*

enio2 orsuni 25/10/2017 - 12:49

--------------------------------------

Magnifica,complimenti Giulio 5*

Paolo Perrone 23/10/2017 - 21:28

--------------------------------------

Per me nelle tue poesie non c'è mai una soluzione, getti i colori su una tela,componi un quadro e io lo guardo in silenzio, a lungo.
Molto bella

Grazia Giuliani 23/10/2017 - 19:40

--------------------------------------

E' veramente una magia la tua bellissima poesia!
Anche questa è un opera d'arte!

margherita pisano 23/10/2017 - 19:03

--------------------------------------

Un misto di sensualità e di tormento, dolce tormento, mi hanno suscitato questi tuoi versi...
Bella poesia

PAOLA SALZANO 23/10/2017 - 16:26

--------------------------------------

GIULIO ciao guardone!! STO SCHERZANDO...
Belli i tuoi versi mai volgari. Guardare e non toccare è una tortura raffinata...ma può essere anche una magia!! Ciao

mirella narducci 23/10/2017 - 15:31

--------------------------------------

Che stupende immagini hai rivestito questa poesia.

antonio girardi 23/10/2017 - 15:14

--------------------------------------

Scrivi bene Giulio, scrivi bene e riesci altrettanto bene da riuscire a lambire appena i confini del voyeurismo senza mai varcarli. Apprezzo il tuo stile, apprezzo il tuo comporre perché non è mai fine a se stesso. *****

Ken Hutchinson 23/10/2017 - 14:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?