Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Apostrofe dell'incompiuto

Amico mio, è con questa apostrofe
che a te mi rivolgo,
perché non conosco altro modo.
Io vedo i tuoi occhi,
appannati dalla meraviglia di una realtà
controversa,
che non sanno e non vogliono sapere
quanto costa, quanto pesa
ciò che chiamano fare poesia.
Si tratta solo di un sogno che si adagia
sulla carta?
o forse di un ricordo che non abbiamo
il coraggio di evocare
fino in fondo?
Le immagini contano poco.
Si tratta solo di un peso che mi porto
dentro.
Un'immagine che può riaffiorare
soltanto in modo sfocato,
lasciando il languore di un'improvvisazione
mal riuscita.
Il disagio del poetare è tutto qui:
esternazioni venute male.
La penna è solo un tramite meschino,
che promette senza darti ciò che realmente
chiedi.
Un desiderio incompiuto.
Amico mio, non leggere queste sparute righe.
Provo disagio a scrivere questa confessione.
Un'ammissione che non prova,
ma che esprime tuttavia...


Share |


Poesia scritta il 16/11/2017 - 09:42
Da Giuseppe Centamore
Letta n.75 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


poetare non richiede sforzo alcuno se sei nato poeta e se no è inutile che ti sforzi. c'è del buono in questa tua bravo.

enio2 orsuni 17/11/2017 - 13:24

--------------------------------------

La poesia è tra le forme di espressione una delle più alte, perché ci mette in contatto con se stessi, perché ci culla, ci attira, ci spaventa, ci stupisce. Credi ancora in questa magia. Giulio Soro

Giulio Soro 16/11/2017 - 18:23

--------------------------------------

Bella e malinconica... vale sempre la pena scrivere anche se non sempre riusciamo ad esprimere i contenuti come vorremmo! Buona giornata

Marianna Santini 16/11/2017 - 11:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?