Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Decoupage...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Mi hai deluso

M’hai deluso !
Com’hai potuto farmi sto sopruso ?
A carico de n’omo che t’amava
e che da te proprio nun s’aspettava.
T’amavo tanto da aspettà er momento
di star da soli pe esse contento.
Nun feci caso, nun me guardai indietro
si m’ammiccavi pur co l’occhio de vetro.
Te volevo portà a Caracalla
ma S. Giuseppe t’avea passato a pialla.
A parte a gamba e legno eri ‘n bijoux
che cosa mai desiderar di più !
E poi, siccome di tanto in tanto io pecco
t’arzai la gonna trovannoce ‘n fico….secco !
Ma io t’amavo e ognor te sospiravo
che le sciocchezze manco calcolavo,
il tradimento nun l’avevo immaginato
così crudelmente perpetrato.
Mentre io magnavo soprattutto…
m’hai fatto amatriciana…cor prosciutto !
E c’o sapevi, nun t’eri fatta male,
mannaggia a me, c’amatriciana va fatta cor guanciale !


(traduzione)
Mi hai deluso !
Come hai potuto farmi questo sopruso ?
A carico di un uomo che t’amava
e che da te proprio no se lo aspettava.
Ti amavo tanto da aspettare il momento
di star da soli per essere contento.
Non feci caso, non mi guardai indietro
se ammiccavi, pur con l’occhio di vetro.
Ti volevo portare a Caracalla
ma S. Giuseppe ti aveva passato la pialla.
A parte la gamba di legno eri un bijoux
che cosa mai desiderar di più !
E poi, siccome di tanto in tanto io pecco
t’alzai la gonna trovandoci un fico….secco !
Ma io t’amavo e ognor ti sospiravo
che le sciocchezze neanche calcolavo,
il tradimento non l’avevo calcolato
così crudelmente perpetrato.
Mentre io mangiavo, soprattutto….
mi hai fatto l’amatriciana col prosciutto !
E lo sapevi, non ti eri fatta male
mannaggia a me, che l’amatriciana va fatta col guanciale !



Share |


Poesia scritta il 29/11/2017 - 09:08
Da Nino Curatola
Letta n.229 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Nino caro quanto tempo è passato
ma io mi ricordo di te...come stai?


Bello ritrovarti dopo tanto tempo
vuol dire che oggi scrivo forse
ti mancava..


Molto spassosa la tua poesia ogni tanto
ci vuole un pò di sana allegria
grazie a te un abbraccio
e ben tornato.


Maria Cimino 29/11/2017 - 20:49

--------------------------------------

Molto divertente!

Grazia Giuliani 29/11/2017 - 20:08

--------------------------------------

molto simpatica piaciuta

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 29/11/2017 - 17:29

--------------------------------------

C'era una vecchia xanzone che diceva: aveva un occhio di vetro - ed una gamba di legno…ma io l'amavo lo stesso..ecc. Me l'hai ricordata!***** Simpatica poesia

Marilla Tramonto 29/11/2017 - 13:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?