Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Un brano al vento

Certe volte ho l’impressione
che i gesti d’amore, le azioni, i benefici
abbiano perso in questo tempo balordo,
il senso vero
della completa donazione.


Di amore e liberalità ne puoi fare
quotidianamente, una dieci cento,
ma poi t’accorgi d’aver gettato
solamente foglie aride al gelido vento.


È come regalare perle agli animali
che non hanno,
almeno quelli, poveretti,
davvero alcuna considerazione.


Per di più i miseri e ingrati,
mostrano indifferenza, insensibilità
e ti voltano persino le spalle
se per caso non lo avessi
capito ancora chiaramente.


Come se dopo aver prelevato amore a sazietà,
ti dicessero di spostarti
perché infastiditi,
e ti gridassero d’andartene
via dalla loro vista,
ma molto più in là.


Lontano dalla loro scena,
per chiamarti quando
aggrada e a intermittenza.
La loro vita è, e rimane spoglia,
arida, gelida,
priva del concetto
della pur minima riconoscenza.


Proprio lontano dalla loro vista
ti chiedono d’andare
senza pietà,
come se il fetore dell’ingratitudine
arrivasse sotto il naso a volontà.


Poveretti questi Elfi dalla faccia
umana, amabile,
graziola, ma piena d’inganno.


Finisce che anche per Natale
ti confezionano per bene
un deplorevole, improvvisato, malanno.


Del resto, che puoi farci
se quei gretti poverini
non hanno granché,
se non miseria da offrire!


Posseggono solo pochezza,
infamità e grettezza,
e per questo, tu
col tuo grande amore
li devi inevitabilmente ricolmare.


(L'immagine allegata è un disegno dello stesso autore)



Share |


Poesia scritta il 10/12/2017 - 18:46
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.127 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?