Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'incantesimo della ...
LA STORIA...
Il rumore dell\'alba...
Curiosa luna...
Giovani...
ACQUA 3 acrostici di...
IL SEGRETO DELL' AMO...
MERIGGIO AL MARE...
È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il Sonnambulo

Ore ventiquattro circa,
come madre mia mi partorì,
pochi capelli in testa,
assenti altra peluria.
Non so come,
io varcai il portone di un monastero di monache,
dirigendomi verso la cappella,
fino al battistero,
dove bagnavo la mia mano con l'acqua santa,
segnandomi la fronte.
La mattina precedente,
mi svegliai nel mio letto,
vestito con un saio,
ma al monastero non so come
io vi entrai.
Tutto questo mi è stato raccontato:
sono sonnambulo.


Share |


Poesia scritta il 15/12/2017 - 18:07
Da Salvatore Rastelli
Letta n.141 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Originale descrizione di una volontà forse mascherata da una splendida finzione.
Molto bella.

ALFONSO BORDONARO 16/12/2017 - 13:19

--------------------------------------

questa poi... 5*

enio2 orsuni 16/12/2017 - 10:08

--------------------------------------

Nooo anche nel monastero delle monache
sei finito.... ah....ah....ha....


Beh si dice che i sonnambuli fanno tante cose senza saperlo...evidentemente nel tuo inconscio volevi provare ad indossare un saio.

Anche questa sera mi hai strappato
un bel sorriso.

Ciao caro buona serata...
e buon weekend


Maria Cimino 15/12/2017 - 20:39

--------------------------------------

be una bella esperienza

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 15/12/2017 - 20:22

--------------------------------------

Fantastico!!!!

Grazia Giuliani 15/12/2017 - 20:10

--------------------------------------

Sonnambulo o viaggio astrale???
Comunque sia Salvatore è bello quello che ti è accaduto!
Un caro saluto!

margherita pisano 15/12/2017 - 20:04

--------------------------------------

incredibile
Salvatore nn so se è vera, ma è comunque verosimile
mia figlia è sonnambula ...so cosa significa

laisa azzurra 15/12/2017 - 19:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?