Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Musa...
Pensieri e il mare...
IL PECCATO NON ...
Al Parco...
Mazzarò...
Nasce un amore...
Futuro strano...
IL MARE E NOI...
La padrona delle bam...
Cercare...
Oltre...
Polvere......
Nitente (Alinea I)...
Orizzonti...
STRUTTURA DI OCCHI C...
LA MAGIA DELLA LUCE...
I VERSI...
ER PAJACCIO di Enio ...
Uno...
Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ANTICHI RICORDI

Immerso nella solitudine
Cerco in qualche modo di allontanarla
Quando alle mie orecchie giunge una melodia
Il tutto poi si mescola ad una fragranza di fiori di pesco...
E cosi' entrambe mi abbracciano in un' atmosfera quasi surreale...


La mia mente dapprima chiusa a chiave
Questa stessa musica riesce ad aprirla in pochi istanti
E sento piu’ forte il ricordo di te oh padre mio,
Dei momenti belli passati insieme...


Quando sei volato lassu’ in cielo
Anche una parte di me
Ha provato a seguirti
Ma anima e corpo sono invece restati...
Quella parte di me rimasta ancora viva
Pulsa con l’ aiuto dei miei cari...


Oh madre mia... il tuo amore
Oh fratello mio...il tuo amore
Questo amore e' sostanza purissima e naturale
Ed ogni effetto si plasma e si concatena
In un' unica inspiegabile sensazione...
dove non vi e' il difetto e dove il respiro puo' parlare per un attimo...


Il titolo di questa melodia si chiama “antichi ricordi”
Ed ogni volta che ho la fortuna di ascoltarla
Sembra che il tempo si fermi a quei giorni
E ho un implosione di sensazioni...


Un implosione di ricordi lieti e atroci
Che si intrecciano in mielate carezze
Trasformandosi poi in soavi ricordi
Rendendoli cosi’ dolci da rammentare e vivere
Su quel pentagramma musicale
Ormai scolpito nella mia mente e nel mio cuore...



Share |


Poesia scritta il 05/07/2013 - 16:21
Da Alessandro Faccini
Letta n.515 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?