Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Inverno ai Colli...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Notti insonni...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Pensando a lei... Sempre e solo lei

Silente è il giorno
che fomenta vecchi desideri
in quest’aria frizzantina
di quiete cristallina. 
Tace e sfavilla la mia anima gioiosa
nel dolce apparir di un’alba improvvisa;
accolgo il suo splendente bagliore
nel chiaror luccicante 
di un pensiero inebriante. 
Man mano la quiete precipita, 
ascolto il respiro con leggera letizia
mentre il dubbio propina 
una lieve amarezza. 
Ed ecco la notte inquieta
spuntar dall’immenso precipizio
di un muto rancor
che costeggia il silenzio. 
Prima che tutto precipiti all’istante, 
all’apogeo di questo strano tormento
mi basterebbe un minuto soltanto 
per dir che l’amo davvero tanto
mentre cala il sipario dell’orgoglio
nel solito desio di averla accanto.


Share |


Poesia scritta il 12/01/2018 - 10:55
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.96 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Per la miseria quanto è bella questa poesia.


Raro e speciale è quell'uomo in grado di amare la sua donna con tanta emozione.

Complimenti Marco ciao


Maria Cimino 12/01/2018 - 23:27

--------------------------------------

L'alba apre le porte del giorno e con esse le nostre speranze racchiuse nel cuore....
Davvero inebriante e colma di sentimento questa tua ispirata composizione!

Alessia Torres 12/01/2018 - 17:43

--------------------------------------

devo dirti Marco molto bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 12/01/2018 - 15:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?