Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L’ÒMO E LA CACCA di Enio2

L’ÒMO E LA CACCA


Braciole de cinghiale e de vitella;
aragosta, caviale, dorce e vino…
l’òmo se mette a sede’ a ‘n tavolino
e s’ariempie bene le budella.
tutto finisce e poi -porca la vacca-
quer che ha magnato lo straforma in cacca.


Beh, questo pò sembracce naturale,
ma ‘st’òmo che deriva da la creta
sta a fa’ la stessa cosa cor pianeta:
l’ha munto, l’ha spremuto in modo tale
da pote’ di’ che ormai semo a la frutta
quer tanto da vedella proprio brutta.


Andrà avanti così finché ‘sto monno
nun se sarà der tutto esaurito
e l’òmo se la andrà a pija’ in… quer sito
che quanto prima avrà toccato er fonno.
E quanno tutto avrà fagocitato
resterà solo cacca der creato!



Share |


Poesia scritta il 21/01/2018 - 12:33
Da enio2 orsuni
Letta n.154 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


belle rime

francesco cau 2 25/01/2018 - 14:24

--------------------------------------

Adriano, Margherita, Maria Angela, Mary L, Giancarlo, Michele, Antonio grazie infinite del gradito commento.
sono d'accordo con Einstein caro Michele
ma mi pare di averlo detto prima di lui a tutti e ancora grazie

enio2 orsuni 23/01/2018 - 16:16

--------------------------------------

Stupenda come del resto tutte le tue perché con la tua sottile ironia tratti dei temi molto attuali e seri.

Antonio Girardi 22/01/2018 - 14:31

--------------------------------------

"Solo due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, riguardo l’universo ho ancora dei dubbi."
( Albert Einstein )

V*


michele gentile 22/01/2018 - 09:40

--------------------------------------

stupenda Enio sai colpire sempre con ironia

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/01/2018 - 08:32

--------------------------------------

fantastico come sempre superrrrrrr

Mary L 21/01/2018 - 22:50

--------------------------------------

Davvero Fantastico enio, nella tua ironica ma triste verità

MARIA ANGELA CAROSIA 21/01/2018 - 21:57

--------------------------------------

Sei sempre geniale Enio, scrivi con sottile ironia, verità che ci dovrebbero far riflettere tutti...ma, chissà se con l'inquinamento e tutto il resto oltre la cacc... forse non resterà neppure quella un e le stelle almeno quelle

Margherita Pisano 21/01/2018 - 21:32

--------------------------------------

in modo ironico tratti un tema di palpitante attualità a cui non tutti sono sensibili, vedi, ad esempio, a proposito di cacca, l'America del beneamato presidente...Strunz...

Adriano Martini 21/01/2018 - 17:50

--------------------------------------

il fatto Mirella, è che l'uomo sta mangiando la natura boccone a boccone
e quando restituisce quello che ha mangiato sai che puzza?
e grazie del commento
grazie anche a te Teresa
m'é rimasto un bacio vacante ma siete solo in due

enio2 orsuni 21/01/2018 - 17:35

--------------------------------------

ENIO...in parte è giusto, ma ti voglio ricordare che se l'uomo non mangia in piedi non ci stà!Quello che non è giusto è lo spreco, quando uno mangia per cento. E' consigliabile una mensa parca che ci mantiene in forma senza togliere il pane a bocche affamate. Il mondo finirà perche alla fine non ci sarà più cibo per tutti e allora si... che non ci sarà neanche più cacca!!! Che paradosso questo mio commento!!!! Ciao

mirella narducci 21/01/2018 - 16:28

--------------------------------------

Sempre con ironia, dici le cose che dovrebbero farci riflettere,lanci il tuo messaggio. E così l'uomo distrugge sé stesso ed il mondo intorno.

Teresa Peluso 21/01/2018 - 14:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?