Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'inverno e il vortice

L’inverno,
i miei giorni,
la monotonia e la fantasia,
ascoltando classica musica,
sempre le stesse note,
un calabrone dentro una trottola,
un vortice Dantesco
e poi come un getto d’acqua spruzzato via,
alla ricerca di qualche vana ispirazione
in un vortice di idee confuse.
Un maglio dopo un altro,
una catena che si compone
e si disfa nel medesimo tempo.
Un foglio di carta
che non accetta la mia penna,
oppure la tastiera del computer
preso dal virus.
In tutto in un vortice di vento,
fra foglie e polvere di stelle,
avvolto fra le nuvole
alla ricerca di me stesso.


Share |


Poesia scritta il 21/01/2018 - 18:04
Da Salvatore Rastelli
Letta n.200 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


sembra che il foglio abbia accettato la tua penna. che capolavoro ne è venuto fuori... Sal 5*

enio2 orsuni 22/01/2018 - 18:10

--------------------------------------

bella continua la nostra è una malattia

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/01/2018 - 08:27

--------------------------------------

Ma adesso hai scritto... continuava farlo;la tua penna macchiera';tutti i fogli, credici!

Teresa Peluso 21/01/2018 - 23:34

--------------------------------------

Molto bella Salvatore... quando non trovi l'ispirazione, sembra quasi di smarrirsi e l'inverno a volte non aiuta...ma domani ci sarà un nuovo giorno e il vortice scompare, quel foglio bianco si farà colmare di versi... Un caro saluto e dolce notte.

Margherita Pisano 21/01/2018 - 22:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?