Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'inverno e il vortice

L’inverno,
i miei giorni,
la monotonia e la fantasia,
ascoltando classica musica,
sempre le stesse note,
un calabrone dentro una trottola,
un vortice Dantesco
e poi come un getto d’acqua spruzzato via,
alla ricerca di qualche vana ispirazione
in un vortice di idee confuse.
Un maglio dopo un altro,
una catena che si compone
e si disfa nel medesimo tempo.
Un foglio di carta
che non accetta la mia penna,
oppure la tastiera del computer
preso dal virus.
In tutto in un vortice di vento,
fra foglie e polvere di stelle,
avvolto fra le nuvole
alla ricerca di me stesso.


Share |


Poesia scritta il 21/01/2018 - 18:04
Da Salvatore Rastelli
Letta n.135 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


sembra che il foglio abbia accettato la tua penna. che capolavoro ne è venuto fuori... Sal 5*

enio2 orsuni 22/01/2018 - 18:10

--------------------------------------

bella continua la nostra è una malattia

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/01/2018 - 08:27

--------------------------------------

Ma adesso hai scritto... continuava farlo;la tua penna macchiera';tutti i fogli, credici!

Teresa Peluso 21/01/2018 - 23:34

--------------------------------------

Molto bella Salvatore... quando non trovi l'ispirazione, sembra quasi di smarrirsi e l'inverno a volte non aiuta...ma domani ci sarà un nuovo giorno e il vortice scompare, quel foglio bianco si farà colmare di versi... Un caro saluto e dolce notte.

Margherita Pisano 21/01/2018 - 22:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?