Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

VOLEVO DIRTELO...
Il sapore del vero.....
Prima che l’alba div...
QUANDO IL FORTE VENT...
Donna vuol dire dann...
Guarigione...
Luccichio di stelle...
Ona...
Un incontro d'amore....
ballata macabra...
Forse sono scomparse...
Solitudine...
Melograno...
Passo dopo passo...
La notte...
In un giorno senza s...
Da quel giorno (gior...
Una luce piangente...
Il Matto...
Ma poi oscilli...
Ascoltati...
Sassi...
Andare nella perifer...
L' AMORE E LE ...
Lucifero...
Donna violentata. La...
La Notte...
e non ti chiedi perc...
PRECARIO...
ERETICA ERMETICA ER...
Haiku: Brina...
Disavventura...
Sguardi e Pensieri...
le notti dell'abband...
La nostra vita...
I Piccoli e la lampa...
sei come l'aurora...
L'oscurità in un sog...
Che cos'è l'amore? ...
Non so. Non ricordo....
QUESTA E’ L’ITALIA...
L'inverno del cuore...
Fin dove arriva lo s...
Biscotti...
l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...
Se potessi le regal...
L’AMORE È COME UN’ON...
Introspezione...
Oggi si compra tutto...
Ombre d'ametista...
Gioco dell'inganno...
Indifferenza...
Il Bacio...
Goccia nel mare...
Fuggi...
Opulenza nuda......
Dall’amore dei figli...
La Cattura...
Paradiso...
Ombre di cenere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PRIMA DI ANDARE VIA

Prima di andare via
controllerò che tutto, nella valigia,
sia a posto,
tutto quello che servirà
a ripartire dal Sud,
a ripartire da Me.


Un po' di panni buoni
per stare fresco
dove il Sole batte
a quaranta gradi e più,
e un po' di malinconia
che nel Mediterraneo getterò via.


Un Autogrill notturno
ti inebria del suo profumo,
tra brioches calde
e giornali freschi di stampa,
alle tre del mattino,
nella fine di Luglio.


Chissà com'è
che finisce più in là
questa sfasciata A3
oltre la mia terra e la Lucania,
terre del Sole,
mare e memorie.


Pensieri immorali,
chissà perché mai,
istinti dettati
da squilibri nervosi,
equalizzerò allora
le mie torbide idee?


E' una cosa che voglio,
riprometter mi devo,
scrivere nuovamente
un capitolo nuovo
di questo libro infinito
che è la mia vita.


I sentimentalismi
di liceale memoria
ve li lascio, tranquilli,
ché la strada va avanti,
tra crateri da camion
e lavanda selvaggia.


Quando dietro la curva
che conduce lì, al mare,
ricomparirà il Sole,
mi risveglierò nuovo,
con la musica mia,
con la mia fantasia.


Con quel caro entusiasmo
che da venti e due anni
accompagna il mio andare,
mi rialzo e distinguo
il passato passante,
il deciso presente.


Prima di andare via
coi miei Pooh e con la Luna,
nella prim'alba d'Agosto,
ci si guarda le stelle
ancora un'ultima volta.



Share |


Poesia scritta il 31/07/2013 - 15:52
Da Manuel Miranda
Letta n.556 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?