Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PRIMA DI ANDARE VIA

Prima di andare via
controllerò che tutto, nella valigia,
sia a posto,
tutto quello che servirà
a ripartire dal Sud,
a ripartire da Me.


Un po' di panni buoni
per stare fresco
dove il Sole batte
a quaranta gradi e più,
e un po' di malinconia
che nel Mediterraneo getterò via.


Un Autogrill notturno
ti inebria del suo profumo,
tra brioches calde
e giornali freschi di stampa,
alle tre del mattino,
nella fine di Luglio.


Chissà com'è
che finisce più in là
questa sfasciata A3
oltre la mia terra e la Lucania,
terre del Sole,
mare e memorie.


Pensieri immorali,
chissà perché mai,
istinti dettati
da squilibri nervosi,
equalizzerò allora
le mie torbide idee?


E' una cosa che voglio,
riprometter mi devo,
scrivere nuovamente
un capitolo nuovo
di questo libro infinito
che è la mia vita.


I sentimentalismi
di liceale memoria
ve li lascio, tranquilli,
ché la strada va avanti,
tra crateri da camion
e lavanda selvaggia.


Quando dietro la curva
che conduce lì, al mare,
ricomparirà il Sole,
mi risveglierò nuovo,
con la musica mia,
con la mia fantasia.


Con quel caro entusiasmo
che da venti e due anni
accompagna il mio andare,
mi rialzo e distinguo
il passato passante,
il deciso presente.


Prima di andare via
coi miei Pooh e con la Luna,
nella prim'alba d'Agosto,
ci si guarda le stelle
ancora un'ultima volta.



Share |


Poesia scritta il 31/07/2013 - 15:52
Da Manuel Miranda
Letta n.610 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?