Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Fatalità...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SASSI

Sassi levigati, smussati, acuminati,
trascinati da acque a volte limpide,
a volte da fango impetuoso ed assassino.
Corrono senza fine, graffiano la terra
Lasciano sinuose rughe nel terreno,
che altra acqua poi cancellerà.
Eterna rincorsa di ferite
e apparenti guarigioni.
Mentre il cuore lì disteso,
sembra ricordare ogni segno,
in attesa che giunga qualche rigagnolo
a lenire i solchi lasciati
da altri appuntiti sassi
ormai passati.


Share |


Poesia scritta il 15/03/2018 - 14:03
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.210 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Poesia molto apprezzata,complimenti Alfonso *****

Paolo Perrone 16/03/2018 - 12:21

--------------------------------------

ALFONSO...quello che vorrei spezzare è un cuore di pietra, perche niente lo riesce a smussare e non fa che perdersi rotolando in quel fiume di inganni e falsità e come un sasso ha deciso di non sanguinare più, il fondo sabbioso sarà il suo riposo. La mia interpretazione è stata suscitata dalle tue bellissime rime.Notte poeta

mirella narducci 16/03/2018 - 00:42

--------------------------------------

sassi
ne hanno vista di storia
ne hanno anche fatta
pietre, che han fatto parte di rocce, di montagne, di abissi inesplorati
è facile dire solo "sassi"...sono molto di più

laisa azzurra 15/03/2018 - 19:32

--------------------------------------

Si, siamo come sassi levigati, smussati, acuminati...dal fango dall' acqua, dal vento...sai mi hai fatto venire in mente una frase biblica: Ti forgerò con l'angoscia! Ma una volta forgiati aspettiamo un rigagnolo che ci ristori, ti faccio i più sentiti complimenti, è una bellissima poesia.

Maria Carla Pellegrini 15/03/2018 - 19:31

--------------------------------------

I segni restano ma l'acqua leviga e lenisce dando spazio a nuove serenità...
Molto bella!

Grazia Giuliani 15/03/2018 - 17:01

--------------------------------------

E' una ruota che gira, le fasi alterne della vita in cui ci sono momenti di sofferenza ed altri di lenimento e serenità. Notevole metafora. Versi apprezzati!

Grazia Denaro 15/03/2018 - 16:23

--------------------------------------

se i sassi stanno a indicare le nostre ferite rimarranno sempre cicatrici mentre l'acqua leviga pietra e terra
bella interpretazione qualunque sia

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 15/03/2018 - 14:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?