Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La mia amica Martina...
IL SOGNO...
SU DI GIRI...
ANNO DOPO ANNO...
Intrecci di sogni!...
Nervature sul viso...
CAFE...
Noi innamorati...
Dentro l'erba alta...
Sara...
E’ un privilegio riu...
Gl'ignoranti...
A MIA MADRE...
La speranza è l'anti...
AD UNA FARFALLA...
Crepuscolo...
a te...
SCARNIFICAZIONE...
La bolla di sapone...
Nel mio cuore ci ma...
La speranza di una p...
Pinocchio...
Il fiore del deserto...
Ho bisogno di te...
Margy...
Amicizia...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Lo Spettro Del Nostro Primo Incontro

Sarà lo spettro del nostro primo incontro
che ci perseguita,
con le sue sedie spostate
e i sinistri rumori di catene trascinate.
Cianotica in volto
senza polso,
vaga ancora senza meta
l'idea morta
di riaprire quella porta
barricata con furia da tempo,
che impressiona
per solidità e stazza,
come un antico monolito
messo a guardia di un segreto.
Resta in piedi
la sensazione di averci capito poco,
e la voglia di scardinarlo
questo spartiacque
tra l'inferno e il paradiso,
cogliendo attimi sgranati,
evanescenti
come la preghiera inascoltata
di "non indurci in tentazione.


Share |


Poesia scritta il 20/04/2018 - 13:35
Da Antonio Tanelli
Letta n.115 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Una sensazione di inquietudine, di non pace che sembrerebbe sfociare in una meditazione del non capire. Forse delusione ma certamente un limbo che attanaglia l'anima quanto la mente. Belle le immagini eloquenti che si sviluppano e prendono consistenza in un climax ascendente fino ad una chiusa che sembra toccare una forma di spiritualità molto vicina a me lettore...ammirato.
Molto apprezzata

luciano rosario capaldo 20/04/2018 - 16:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?