Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

a Leopardi

A Leopardi,


poeta desolato


sepolto


in un borgo selvatico.


Lontano dagli sguardi;


grande cultore ed erudito


signore di se stesso e del suo


genio;


capace di trovare parole,


laddove non c’erano


per nessun altro,


osservando la natura,


e le cose,


con attenzione certosina


e feconda.


Curvo nelle sue carte,


perduto al mondo e a se stesso,


vita negata,


relegata


tra le carte e i testi


e tomi


della biblioteca,


il suo mondo.


Lì serrato,segregato


In perenni ed inconsolabili


Solitudini,


malvisto,


a volte incompreso;


eppur grande e


irraggiungibile


nel dolore suo,


suo unico amico e


compagno.


Anima vagante e persa,


senza ristori,


senza conforto.


Difficile da capire,e mai capito


Dai suoi conterranei.


La sua solitudine grande,


come la sua afflizione;


e il cercar di fuggire,


e poi tornare,


fino all’addio a Recanati,


posto di crudeli ed infimi,che mai


compresero,


il grande tra loro.


Leopardi col suo sguardo triste,


l’incarnante


del travaglio del poeta,


spesso in attrito col mondo,


e sempre solo,con le sue


idee e i suoi tormenti;


inseguendo il pensiero suo,


segreto e sofferto;


gioia per i lettori.


Poeta fatto di pena e di abbandono;grande ,fra tanti piccoli.



Share |


Poesia scritta il 01/09/2013 - 06:59
Da stefano medel
Letta n.463 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Scritta con impegno.

Francesco Rossi 02/09/2013 - 19:10

--------------------------------------

Scritta con impegno.

Francesco Rossi 02/09/2013 - 19:10

--------------------------------------

Splendida lirica,dedicata al sommo e amato Giacomo.Bravissimo!

costanza lai 02/09/2013 - 00:51

--------------------------------------

Splendida lirica,dedicata al sommo e amato Giacomo.Bravissimo!

costanza lai 02/09/2013 - 00:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?