Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Solo gli alberi lo sanno

Come ogni sera, sono tutti riuniti attorno allo stesso spiazzale
son maestri, giganti, saggi e anziani
non si riuniscon per scherzare, ma per magheggiare.
Usano una magia di anni vecchi e lontani
per far del bene per chi ne ha bisogno
o per chi ne sia davvero degno



Nessuno li hai mai visti, nemmeno in sogno
ma solo io li vidi una sera
a tender le loro braccia e a far tra loro sostegno
a creare un'emozione che fino ad allora non c'era.
In men che non si dica, ebbero tutti gli ingredienti
e usarono anche me senza rendermene conto



Fatta la magia, tra me e me feci subito un confronto
per meglio capire cosa fosse accaduto.
Mi parea tutto strano ma mi sentivo giocondo
tutto in me era cambiato in un solo minuto.
Proprio come una fenice, ero rinato da tre ceneri
ciò che avevo prima avrebbe reso la gente cadaveri



Ma il tempo è una carogna vestita tutta in ghingheri
tutto volò via come se fosse stato portato dal vento
Finì quasi subito, mi sembrava solo ieri
Son felice lo stesso perché c'è tuttora il cambiamento
Mi chiedo se anche ad altri queste cose accadranno,
fortuna per me che solo gli alberi lo sanno



Share |


Poesia scritta il 08/09/2013 - 20:18
Da Gianfranco Fortino
Letta n.511 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


poesis particolare è un pò complessa,stravagante e originale

stefano medel 09/09/2013 - 13:35

--------------------------------------

Originale

Sherazade 1001 09/09/2013 - 13:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?