Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La rimembranza

La rimembranza


Nell 'ora dell ultimo
giorno degli ultimi amori
del comiato ,
s' offende la memoria al rimembrar ,
perché più la tormenta e strazia il core .
Allor si affanna a riveder l' amato volto
il suon della voce i perduti verbi .
Più more il giorno più tormenta la notte ,
trancia il petto un dolore battente,
Il disperato disio di sentir l 'amato sono .
Sovvengon le idee i giorni persi
ammutolisce il pianto di non aver vissuto
Infino all' ultimo raggio .
Nel pensier si fugge a furor d 'animo.
per non patir il silente dardo.
Ove sei perduta parte che il corpo e' tanto lasso?
E' forse più duro della morte
non sentir l 'amato chiasso ?
Quando un onda si stacca dal
pelago non va per suo passo ,
subito la sorregge la sorella ,
non soffre del primo parto.
Eppur il vento ad un fischio
l' altro l' attende per crear burrasca .
Noi incerto destin se uno segue
troverà stesso viaggio ?
S' incupisce per lo svanire
d' uno sguardo ,
Si sente come seme che cade di vaso in vaso
ma non trova mai la terra
A Mnemosine i sinceri vati
l'accurate preghiere
Oh grande dea non far
Immergere questa nostra
carne nell oblio di Lete
Ove il tuo dono annega !
Dolce rifugio della memoria
certi di ritrovar l 'amato lume .
Quanta dovizia d 'amor in quei
fiori, lacrime e dolore ,
se a lacrimar ci pone il freddo marmo.
Lode a questo ramo d' oro che entro
sì nutre di immortal sentir ,s 'alimenta
di tempo in tempo come fucina ,un foco
qual non teme d 'esser cenere !
Sogno , ricordo eterno ricovero ove fuggir.


Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 13/06/2018 - 10:05
Da corrado cioci
Letta n.51 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?