Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Se

Se provassi un po'
a spiarmi con dolcezza,
se riponessi la tua leggerezza
in un angusto ripostiglio,
non mi parleresti cosi'.
Una cappa di sospetto
mi circonda in ogni momento.
I tuoi sguardi furtivi
cercano invano i miei.
Ma gli occhi si nascondono
dietro una fenbbrile lena
di serieta' ipercostruita,
dio alacrita' esasperata:
tanto e' il disagio
di affrontare il tuo viso.
Se conoscessi la mia storia,
non mi parleresti cosi'.
L'arroganza sfidante,
la provocazione sempre in agguato,
ossessionante
rivelano un desiderio velato
di comunicare con me.
ma il cuore non risponde,
la mia bocca


parole non effonde.
A che serve aggravar
il tuo rancore
palesando la mia parte peggiore?
M'hai in fretta isolato
dalla schiera dei tuoi amici:
sono tanto diverso da te.
Ma se leggessi sino in fondo,
il mio comportamento
inquieto,insieme placido e discreto
che assumo per provocare te,
finiresti di detestarmi,
capiresti
che tra noi un dialogo
e' possibile;
io di te sono simile.



Share |


Poesia scritta il 11/09/2013 - 11:56
Da fedel Franco 2 Quasimodo
Letta n.412 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?