Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non esistono più le ...
La mia coperta d'acq...
Rileggendo poesie...
Pettirossi...
Ci sono giorni....
Naufrago...
Che ero vivo se ne s...
Gli occhiali di Lina...
Dura la vita... del ...
Un Onda per amica....
Velo d'organza...
Fessura...
VOLEVO DIRTELO...
Sei.bella come il ra...
Il sapore del vero.....
Prima che l’alba div...
QUANDO IL FORTE VENT...
Donna vuol dire dann...
Guarigione...
Luccichio di stelle...
Ona...
Un incontro d'amore....
ballata macabra...
Forse sono scomparse...
Solitudine...
Melograno...
Passo dopo passo...
La notte...
In un giorno senza s...
Da quel giorno (gior...
Una luce piangente...
Il Matto...
Ma poi oscilli...
Ascoltati...
Andare nella perifer...
L' AMORE E LE ...
Lucifero...
Donna violentata. La...
La Notte...
e non ti chiedi perc...
PRECARIO...
ERETICA ERMETICA ER...
Haiku: Brina...
Disavventura...
Sguardi e Pensieri...
le notti dell'abband...
La nostra vita...
I Piccoli e la lampa...
sei come l'aurora...
L'oscurità in un sog...
Che cos'è l'amore? ...
Non so. Non ricordo....
QUESTA E’ L’ITALIA...
L'inverno del cuore...
Fin dove arriva lo s...
Biscotti...
l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...
Se potessi le regal...
L’AMORE È COME UN’ON...
Introspezione...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sulla soglia di Pietro

Ho bussato al portone del buon Pietro
perché volevo entrare in Paradiso,
ma lui m'ha rimandato tosto indietro
e molto scuro mi ha guardato in viso.


“Qui non c'entri” m'ha urlato con minaccia,
“come sai ti succede sulla terra
da ogni posto ove vai te ti si scaccia
perché tu dappertutto porti guerra.”


Ci son rimasto male e allor gli ho detto:
“Costì vedo che c'è Napoleone
che non fu certo un angiol benedetto
e che guerre ne fece a profusione!”


S'è arrabbiato di brutto allora Pietro
con un gran grido, ahimè, da far paura
e con sguardo ch'era davvero tetro
mi ha investito: “Di ciò non è tua cura!


In Paradiso c'entra chi a noi pare
e a te conviene solo chiuder bocca,
chi noi scegliamo solo ci può entrare
e questo sul momento a te non tocca.”


Gli ho risposto: “Non giusto è ch'io taccia,
anche voi dunque siete abituati
al costume che al mondo si rinfaccia,
di tener conto dei raccomandati!”


Non m'ha risposto Pietro, uno spintone
mi ha dato senza che me lo aspettassi,
mi ha chiuso sulla faccia quel portone
perché nel mondo tosto ritornassi.


---------------------------------------


Tale è il sogno che ho fatto questa notte
e resta il frutto di una convinzione,
che ne vedo di crude e pur di cotte
e fra queste la raccomandazione!



Share |


Poesia scritta il 27/01/2014 - 13:20
Da Lorenzo Crocetti
Letta n.362 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?